Recensione: Il Re degli Esseri Fatati di Leia Stone



Il re degli esseri fatati
di Leia Stone 
(Kings of Avalier #3)

Editore: Leggereditore
Data di uscita: 23 febbraio 2024

Lucien Thorne è l’essere più vile di tutta Thorngate. Con il titolo di re d’Inverno governa la nostra terra con il pugno di ferro e un cuore di ghiaccio. E io sono la sua promessa sposa… Come principessa d’Autunno, è mio dovere sposare qualsiasi pretendente mio padre scelga per me, ma non Lucien. Non posso pensare di trascorrere il resto della mia vita con un tale mostro. Nel giorno in cui lo incontro per negoziare la mia dote, decido di infrangere ogni regola del protocollo e prendere in mano la situazione. Ma più tempo passo in compagnia di quest’uomo misterioso, più mi domando se le voci su di lui siano vere. Approfondendo la sua conoscenza, scopro che il suo comportamento così spietato deriva da oscuri segreti che costellano la storia della sua famiglia. Una storia che ho tutta l’intenzione di cancellare, se desidero vivere una vita serena tra le mura del Palazzo d’Inverno. E per quanto mi ostini a voler odiare il mio promesso sposo e tutto il dolore che ha causato al nostro regno, non posso – e non voglio – rinnegare il mio cuore.

La mia opinione

Il re degli esseri fatati è il terzo volume della serie fantasy romance Kings of Avalier. Come i precedenti, anche questo è auto-conclusivo per quanto riguarda la coppia di protagonisti, ma la storia di fondo del regno creato da Leia Stone continua e immagino si concluderà nel prossimo volume.

Dopo il Re dei Draghi e il Re degli Elfi questa volta è il turno di conoscere il Re degli Esseri Fatati, e devo dire che mi è piaciuto tantissimo come protagonista maschile! 
Lucien Thorne è il Re della Corte d’Inverno, il suo enorme potere in passato ha causato la morte di molte persone del regno, inoltre le storie che lo precedono sono della peggior specie. Ecco perché mi immaginavo (esattamente come la protagonista femminile) un protagonista spietato e crudele. E invece Lucien mi ha fatto una buonissima impressione fin dall’inizio. 

Madelyn è la principessa della Corte d’Autunno, visto il suo rango ha sempre saputo che sarebbe stata promessa ad un reale, ma quando scopre all’ultimo minuto di dover sposare proprio il famigerato Re d’Inverno non è affatto contenta e spera di fargli cambiare idea con il suo caratterino. Anche lei è un bel personaggio: forte, determinata, schietta e indipendente. 

La prima parte mi è piaciuta tantissimo, è dedicata alla loro conoscenza, al nascere di un vero sentimento nei confronti l’una dell’altro e poi viene alla luce il vero animo e il triste vissuto di Lucien. Quando però ero già con gli occhi a cuoricino per questa giovane coppia innamorata ecco che l’autrice mi piazza un plot twist che mi ha lasciato l’amaro in bocca. Non ha rovinato il rapporto della coppia ed è servito anche alla storyline di fondo, però avrei preferito non accadesse, ecco. 

La storia è abbastanza breve come le precedenti, ma comunque appassionante. Ogni tanto un bel paranormal romance autoconclusivo è quello che mi serve in mezzo a tante saghe infinite! 
La penna dell’autrice è molto scorrevole e nonostante l’instalove (più per lui che per lei che ci mette un pochino di più) la parte romance mi è piaciuta. Non aspettatevi chissà quale spicy però, è decisamente soft. 

Ora sono curiosa di conoscere il re dei Lupi e vedere tutti i Re di Avelier uniti nel gran finale! 

Punto di vista:  prima persona, principalmente di lei
Sensualità: spicy velatissimo
Caratteristiche: fantasy romance, corti fatate
Stile narrativo:  scorrevole
Tipo di finale:  autoconclusivo per la coppia, aperto per la storia del regno 
Voto: 4 stelle




Ringrazio Leggereditore per la copia del romanzo 




Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!