Recensione: Hai avuto la tua occasione, Lee Burrows di Piper Rayne




Hai avuto la tua occasione, Lee Burrows 
di Piper Rayne 
(Kingsmen Football Stars Vol. 1)

Editore: Triskell edizioni
Data di uscita: 6 maggio 2024

Maledetto Lee Burrows.
Quarterback di punta dei Kingsmen. Braccio di lancio leggendario. Addominali scolpiti. Labbra da baciare. Oh, e non dimentichiamo che è anche un egocentrico e spietato bugiardo che mi ha spezzato il cuore al college.
Mi ci sono voluti anni per rialzarmi dopo il suo inganno, e ora ho la fantastica opportunità di dimostrare il mio valore lavorando come terapista sportiva per una squadra di professionisti.
L’ostacolo? O la montagna, per essere più precisi… Il lavoro è con i San Francisco Kingsmen.
Quando ero un’ingenua studentessa universitaria, mi sentivo fortunata che lui mi avesse notata. Ora, otto anni più tardi, lui sarà fortunato se lo degnerò di uno sguardo.
Cosa che non farò. Mai.
Alcune persone non meritano una seconda possibilità e Lee Burrows è una di queste.
Ora, sarebbe bene se qualcuno glielo dicesse, perché non accetta che per noi la partita sia finita ed è determinato a segnare il touchdown vincente.

La mia opinione

Per Shayna è finalmente arrivata l’occasione della vita: è stata assunta come preparatrice atletica dei San Francisco Kingsmen, una squadra di NFL. Sembrerebbe tutto perfetto, peccato che il quarterback titolare sia una sua vecchia conoscenza. Shayna aveva conosciuto Lee Burrows al college, si erano frequentati ed innamorati, ma la loro relazione era finita malamente.
Shayna era rimasta vittima di una stupida scommessa tra amici e quando l’aveva scoperta si erano lasciati in modo inaspettato e doloroso.
Sono passati molti anni, eppure quando si rivedono i sentimenti di un tempo ritornano, accompagnati però dalla rabbia, dalla delusione e dal pentimento. Shayna ci era rimasta molto male, si era sentita tradita dal ragazzo che amava e Lee non era riuscito a farsi ascoltare.
Ora Lee è determinato a scusarsi e ad ottenere il suo perdono sperando di tornare ad essere almeno amici, visto che dovranno lavorare insieme.
Ma la vicinanza forzata porterà a galla sentimenti mai morti tra loro.
Ma ai Kingsmen vige una regola fondamentale: vietato fraternizzare tra lo staff.
Riusciranno finalmente a stare insieme o dovranno rinunciare a qualcosa di speciale?

Primo libro che leggo del duo Piper e Rayne (scoperto per caso dai ringraziamenti finali)  e devo dire che è stata una lettura piacevole e molto scorrevole.
Il libro è il primo di una serie ma è assolutamente autoconclusivo (disponibile gratis in inglese la novella che parla della famosa scommessa).
La storia è abbastanza semplice, tra Lee e Shayna ci sono molte cose irrisolte e necessitano finalmente di un chiarimento. Le intenzioni di Lee all’inizio sono solo quelle di ottenere il perdono di Shayna così da poter lavorare insieme, mentre Shayna alza un muro e non  vuole sentire ragioni.
Ho fatto un po’ fatica a capire Shayna, troppe volte l’ho trovata indecisa e poco determinata. Lee invece capisce al volo che tra di loro non è mai finita e che i sentimenti sono troppo profondi per eliminarli o nasconderli. Nel finale avrei voluto scuotere Shayna e dirle di svegliarsi ma alla fine non deve essere facile fare una scelta dopo anni di sacrifici per ottenere il lavoro dei sogni.
Ci sono molte parti hot, ben descritte e mai volgari, a volte lasciate all’immaginazione.
Il libro è scritto in prima persona con doppio pov, così da entrare bene in sintonia con i protagonisti.
Mi è piaciuto molto che anche gli amici di Lee abbiano una parte importante a partire dal festaiolo padre single Brady, protagonista del prossimo volume che spero arrivi presto, come anche il libro su Miles, migliore amico di Lee (il libro farà parte però di un’altra serie).

Punto di vista – POV 1 persona alternato
Sensualità – Presenti scene hot
Caratteristiche – Romance adult, sport romance, second chance
Stile narrativo – Scorrevole
Tipo di finale – Autoconclusivo
Voto – 4- stelline


- VERO -



Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!