Recensione: Non proprio scritto nel destino di Meghan Quinn



Non proprio scritto nel destino
di Meghan Quinn
Editore: Always Publishing 
Data di uscita: 21 giugno 2024

Trama:
Dall'autrice bestseller di Non proprio un colpo di fulmine, arriva una commedia romantica che risponde alla domanda più provocatoria di tutte: uomini e donne possono essere amici?

JP Cane è assolutamente convinto che non sia possibile, soprattutto poi se quest’uomo e questa donna sono anche colleghi di lavoro. E Kelsey Gardner non potrebbe essere più d’accordo: da quando JP Cane – squalo del settore dell’edilizia a Los Angeles – è diventato il suo capo, lui non ha fatto altro che trattarla duramente e tenerla a distanza, e in più è un uomo arrogante e irritante. Lei, da inguaribile romantica che crede nel destino e nell’anima gemella, perché mai dovrebbe diventare amica di uno così?

Quando un viaggio di lavoro li costringe a condividere una lussuosa suite per due settimane, Kelsey però è costretta a fare i conti con l'antipatia che prova nei confronti del suo capo bellissimo che non fa altro che stuzzicarla e innervosirla.

Dal canto suo, c’è un motivo segreto per cui JP non vuole essere amico di Kelsey: dal loro primo incontro, davanti a un ascensore, è rimasto ammaliato da quella ragazza e vorrebbe in tutti i modi abbattere le sue ritrosie e conquistarla, ma è bloccato dai suoi stessi pregiudizi sulle relazioni.

Adesso, con un disastroso appuntamento al buio alle spalle e una tensione sempre più alle stelle, JP è determinato a usare queste due settimane per dimostrare a Kelsey che dietro la sua facciata di uomo scostante c’è molto di più. Però Kelsey ha già un’idea ben precisa di come sia l’uomo ideale per lei… riuscirà a vedere davvero JP con occhi diversi?

A volte, la persona perfetta per te è quella che non ti saresti mai aspettata… anche se non è proprio scritto nel destino!

Un capo borioso, pieno di pregiudizi sul romanticismo. Un’inguaribile romantica, piena di pregiudizi sui playboy. Che il loro incontro sia scritto nel destino?

La mia opinione

Non proprio scritto nel destino è il nuovo libro firmato Meghan Quinn ad arrivare in Italia grazie a Always Publishing. Ancora una volta mi sono lasciata stupire e coccolare da questa autrice. Leggere i suoi libri è un vero “spasso”: ci si diverte, si ride (tanto!), ci si emoziona e soprattutto… le pagine volano una dopo l’altra. 

I protagonisti sono JP Cane e Kelsey  e chi ha letto Non proprio un colpo di fulmine sa di chi sto parlando. I due si sono ritrovati a lavorare a stretto contatto e dato che i loro fratelli stanno per sposarsi e vivono un amore folle le loro vite si sono scontrate facendo un *crack* enorme.
JP vuole mettere in chiaro e cose, non ha intenzione di essere amico di Kelsey, non può: è il suo supervisore e l’attrazione che sente scorrere non promette nulla di buono. 

«JP Cane può pensare quello che vuole, ma se c'è una cosa che so per certo in questo deserto romantico che è la mia vita, è che io e lui non siamo destinati a stare insieme.»

Kelsey è ben conscia di quanto sia affascinante JP, eppure sa che non è l’uomo per lei, al che si impone di provare astio per lui e allontanarlo il più possibile. Lei ha un podcast in cui intervista coppie con storie fantastiche, crede nel vero amore e lo sta cercando… insomma apparentemente tutto il contrario del nostro caro JP. Tutto procede più o meno a gonfie vele fino a quando un viaggio di lavoro non sconvolge tutti gli equilibri. 

«L'ho ingannato dicendogli che c'era una fuga di gas per farlo uscire dalla sua stanza, poi mi sono aggrappata alla sua gamba per impedirgli di scappare. [...] Nel tentativo di fermarlo, gli ho involontariamente tirato giù i pantaloncini, l'ho fatto inciampare e il suo [...] mi è atterrato sulla faccia.»

In questa atmosfera molto leggera l’autrice ha tirato le fila di personaggi che riescono ad essere profondi. Quello che inizia come un rapporto odio-amore diventa qualcosa di più, è presente un’intensa tensione che accompagna tutto il libro che insieme a dialoghi scoppiettanti rendono Non proprio scritto nel destino una piacevole ed interessante lettura. 

Ve lo consiglio vivamente!

PUNTO DI VISTA: prima persona alternato
SENSUALITÀ: presente
CARATTERISTICHE: office romance, forced proximity, hate to love
STILE NARRATIVO: semplice, scorrevole
FINALE: conclusivo con epilogo
VOTO: 4,5 


Ringrazio la Always Publishing per la copia ARC

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!