mercoledì 22 aprile 2015

Recensione "La Chiave di Poseidone" di Thalia Mars

La Chiave di Poseidone
di Thalia Mars
(L'Esercito degli Dei #1) 


La Trama
Damian è il Principe dei guerrieri, capo dell’esercito degli Dei dell’Olimpo. È un assassino gelido e implacabile, abituato ad eseguire gli ordini senza porsi troppe domande.
Ma la sua vita è destinata a cambiare completamente, quando gli viene affidata lei.
Sofia è una ragazza intelligente, curiosa, che non conosce niente del suo mondo. Lei è la Chiave di Poseidone, l’unica che può aprire la gabbia dei Titani e permettere ad Ade di riconquistare i Regni del Cielo e del Mare.
Damian non immagina neppure quanto sarà difficile proteggerla: come un uragano, Sofia sconvolgerà la sua intera esistenza, costringendolo a fare i conti con quel passato che lo tormenta ormai da dieci anni

La mia recensione


Esiste il colpo di fulmine per un libro? Se finora avevo dei dubbi, adesso ne sono assolutamente certa, perché con “la Chiave di Poseidone” è stato amore a prima vista. Un amore inaspettato, spassionato e costante dalla prima all’ultima pagina. Iniziamo col dire che un fantasy che si rispetti deve trascinarti nella magia del suo mondo con la mente e con il cuore e questo romanzo lo fa alla grande, ma non si accontenta, perché le sue fantastiche avventure si alternano a una bella dose di ironia e ad un tocco di sensualità che rendono i protagonisti assolutamente unici. 




Lui, Damian, Il Principe dei Guerrieri al servizio degli dei dell’Olimpo, un killer gelido e spietato che viene costretto a fare da “babysitter” a lei, Sofia, una ragazzina chiacchierona, insolente e rompiballe… potete solo immaginare i salti di gioia che farà. I battibecchi tra i due sono uno spasso, un botta e risposta che all’inizio nasconde ostilità, poi un pizzico di divertimento, poi tanta tanta attrazione sessuale e poi… beh le cose evolvono rapidamente, perché Damian inizierà a provare un sentimento inaspettato. E tutto ciò per lui è inconcepibile…. oppure no? A “scombussolamenti di tipo emotivo” si aggiungono anche i guai veri e propri perché Ade è arrabbiatissimo e vuole Sissi, in quanto lei (figlia umana di Poseidone) è la chiave per aprire i cancelli del Tartaro, porte che il dio vuole spalancare per liberare i Titani imprigionati, dichiarare guerra agli abitanti dell’Olimpo e diventare il dominatore incontrastato di tutti i regni. E per farlo, lancia alla caccia di Sofia ogni creatura mostruosa che riesce a tirar fuori dagli Inferi (tutti esseri inquietanti e assolutamente ben caratterizzati, in parte presi dalla mitologia e in parte inventati con estrema originalità). Ma per fortuna a proteggere Sissi c’è Damian… e qui faccio un sospiro, perché Dam è il classico ragazzone rude, sexy e macho per cui inizi a sbavare come un alano e ti ritrovi a fondare uno sfegatato fan club. Anche se spesso e volentieri gli daresti una sberla per quanto è stronzo. E Sofia non è da meno, testarda e combattiva, una piccola eroina capace di fare breccia nel cuore del lettore in pochissimo tempo… e anche nel cuore di Damian, sebbene lui faccia di tutto per opporsi ai sentimenti che prova per lei per paura di metterla in pericolo (e qui gli darei un’altra sberla). Poi ci sono Ric, un demone dai poteri psichici e Dina, una ninfa Nereide: due tipetti brillanti e simpaticissimi, soprattutto con le loro scaramucce verbali, ma che all’occorrenza sanno essere amici molto preziosi, uniti a Damian come fossero fratelli di sangue. E la loro storia personale, beh… è meravigliosa
E infine abbiamo Decklan, l’ultimo acquisto del gruppo, un bellissimo lupacchiotto che per Sissi diventerà un amico più che prezioso. Ho trovato questo romanzo assolutamente completo, perché in esso c’è veramente di tutto: scenette ironiche e divertenti, momenti romantici di una dolcezza infinita, sesso bollente descritto in modo eccitante ma sempre delicato, bellissime storie di amicizia e sentimenti, battaglie avvincenti contro creature infernali e scenari inquietanti presi dalle leggende antiche e rimodellati con estrema originalità. Il tutto narrato con uno stile semplice ma impeccabile. La splendida immaginazione della scrittrice, la mitologia greca e il mondo reale si incontrano dando vita a un piccolo gioiello fantasy. Perché quando divori un romanzo di 770 pagine senza annoiarti mai e nonostante la mole immensa continui a non averne mai abbastanza, significa che la scrittrice ha compiuto una magia.


9 commenti:

  1. Ciao, volevo sapere se era il primo di una serie (se si di quanti libri è composta) e se è finita. Grazie
    Francisirio

    RispondiElimina
  2. Ciao! Fa parte di una serie, per ora ne sono stati pubblicati due "la Chiave di Poseidone" e "i figli di Apollo" , ma la scrittrice ne sta scrivendo un terzo che uscirà credo in estate e alcune indiscrezioni fanno pensare anche ad un quarto libro. Ogni volume parla di una coppia diversa, per cui non resta propriamente in sospeso, ma consiglio di leggerli in fila perchè fanno riferimento a personaggi già menzionati in precedenza.

    RispondiElimina
  3. Lo avevo ignorato ma mi hai convinta a leggerlo. L'ho appena comprato. Grazie della dritta :-)
    Mariateresa

    RispondiElimina
  4. anche io l'ho preso adesso, grazie

    RispondiElimina
  5. Ma è disponibile anche in cartaceo? :)

    RispondiElimina
  6. Ciao, volevo sapere se è disponibile in cartaceo di questo libro, se non c'è potete dirmi come posso scaricarlo??? Grazie :)

    RispondiElimina
  7. Che io sappia c'è solo in versione ebook su siti come Amazon , ma se tramite facebook contatti direttamente la scrittrice (Thalia Mars) con un messaggio privato, ti saprà rispondere meglio riguardo al formato cartaceo. ^_^
    Bravissime! Non ve ne pentirete! ^_^

    RispondiElimina
  8. letto il terzo libro....da dipendenza come la ward e la confrernita!!!
    da leggere

    RispondiElimina
  9. E' disponibile la versione cartacea?

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!