mercoledì 9 settembre 2015

Recensione "I suoi occhi su di me" di Belle Aurora (RAW)


I suoi occhi su di me
di Belle Aurora 
(RAW #1)


La Trama
Lexi è single, ha tanti amici ed è appassionata del suo lavoro. Vive da sola e non cerca l’amore né il sesso. Ma un giorno appare uno strano tipo che la segue e la osserva con insistenza. La cosa si ripete nelle settimane seguenti, fino a diventare un pedinamento continuo. Lexi dovrebbe essere intimidita e aver paura, tante attenzioni da parte di uno sconosciuto dovrebbero allarmarla, e invece quando sente di avere quegli occhi puntati addosso si eccita e quando ne percepisce l’assenza si sente abbandonata. Una sera Lexi viene aggredita per strada, ma il suo ammiratore misterioso, che è lì vicino, la salva. Da quel momento comincia ad andare da lei di notte, e la passione rovente si impossessa di entrambi.
Ma Lexi ancora non sa nulla di lui, che si rivela molto possessivo e prepotente. Chi è? Perché è ossessionato da lei? E soprattutto si può chiamare amore?

La mia opinione

Fate attenzione perché questa non è la classica storia d’amore con una miracolosa redenzione o uno scontato lieto fine. O dove il protagonista maschile è un eroe. Perché qui, il protagonista maschile è il cattivo. E resta cattivo.


Questa è la storia di un’ossessione patologica.
Di una vendetta immorale.
Di una dipendenza morbosa.
Di un amore malato, sporco e disturbato.
Di un gioco perverso che sfugge di mano al predatore.
E tutto ciò ha assestato un duro colpo al mio animo romantico, tradizionalista e fin troppo ingenuo. Un bellissimo scossone, direi.
Esistono cinque tipi differenti di stalker. C’è “il bisognoso d’ affetto”, “il corteggiatore incompetente”, “il molestatore respinto dalla ex”. E poi gli ultimi due, i peggiori a mio parere: il “predatore”, che si eccita solo terrorizzando la sua preda e infine lo “stalker per vendetta”, disposto a tutto pur di pareggiare un presunto conto in sospeso.
Se poi gli ultimi due tipi sono incarnati dallo stesso uomo che, per colpa di un passato doloroso, si rivela uno stronzo deviato della peggior specie, il cui unico scopo è quello di distruggere la psiche della vittima sia per vendetta sia per puro piacere… beh, ecco che la situazione diventa decisamente pericolosa. Aggiungiamo poi il ruolo di boss nel traffico della droga e una particolare propensione per la violenza e la brutalità e… questo è Twitch.
Il suo bersaglio è Alexa, giovane assistente sociale, anche lei con un passato difficile alle spalle, ma con un istinto da crocerossina profondamente radicato dentro di sé.
Tuttavia, anche in un uomo come Twitch, l’odio e la rabbia imparano presto a convivere con sentimenti positivi. Ed ecco che inizia a farsi strada un’attrazione profonda, poi un desiderio potente e infine l’amore. Si, perché amore e odio sono due facce della stessa medaglia e lui riesce a riversare su Lexi entrambi questi sentimenti… così intensi, così estremi, così malati.
Lexi è confusa, spaventata e allo stesso tempo terribilmente attratta da quest’uomo che è penetrato in profondità nel suo subconscio, fino a farla innamorare perdutamente di lui, per quanto sia assolutamente sbagliato alimentare un’ossessione così oscura e un bisogno di controllo così inquietante. Anzi, con lui paradossalmente si sente protetta. Come se l’agnellino si sentisse al sicuro col lupo cattivo e molto affamato. Gran brutta cosa.


E poi c’è il sesso. Gesù… qui mi devo fermare un istante, altrimenti rischio di iperventilare. Quello che fanno Lexi e Twitch non è semplice sesso, non è solo una trasgressione quasi animalesca. E’ il risultato devastante di un desiderio violento e malato, che esplode come una bomba e lascia feriti sul campo. E’ una rude e perversa sublimazione dei sensi. Con il predatore che dà ordini indecenti e la preda che li esegue obbediente, perché non riesce a farne a meno.


Ogni loro atto carnale, ogni scena di sottomissione fisica o psicologica mi ha eccitato, elettrizzato e allo stesso tempo sconvolto. Perché di fondo resta sempre una relazione malata e profondamente sbagliata.
Ho sofferto con loro, mi sono tormentata assieme a loro. Mi sono lasciata inondare da una miriade di emozioni, tutte brutalmente intense, per colpa loro.
E fino alla fine ho sperato con tutta me stessa che l’amore potesse fare la sua magia anche su un uomo come Twitch. Ma a volte, quando un animo è così profondamente danneggiato, persino un miracolo risulta impossibile. E questo mi ha frantumato il cuore. Letteralmente. In mille pezzi.
E non credo che riuscirò a lasciarmi coinvolgere così tanto da un altro libro per molto tempo, dopo essermi lasciata devastare da questo.

5 commenti:

  1. Che libro meraviglioso! Manca ancora troppo tempo prima che esca il secondo libro della serie!! Non è nemmeno stata annunciata la data di pubblicazione in lingua originale! Che nervoso aspettare!!

    RispondiElimina
  2. Condivido pienamente tutte le emozioni descritte in questa recensione ma visto il finale a sorpresa (molto commovente a mio parere) rimasto aperto, mi piace pensare a un possibile lieto fine di questa storia così controversa... Spero ci sia presto un continuo: Twitch, con il suo passato doloroso, ha diritto a una seconda occasione e Lexi (ma non solo lei) con il suo amore incondizionato, lo aiuterà a guarire e a ritrovare se stesso. <3

    RispondiElimina
  3. Meraviglioso è a dir poco, adoro questo libro, anke se per il prossimo dovremmo aspettare un pò.. cmq bellissima recensione è bellissimo blog.

    RispondiElimina
  4. Mi sono avvicinata a questo libro un po' in punta di piedi perché anch'io sono una romanticona !!!! Ma questo libro l'ho letto in una giornata .....incredibile e bellissimo !!! Ho avuto bisogno di qualche giorno per disintossicarmi dai personaggi . Comunque non vedo l'ora di leggere il secondo ❤

    RispondiElimina
  5. Non si sa nulla del sequel? Grazie😙

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!