martedì 13 giugno 2017

BlogTour: Orizzonti Sconosciuti di Maya Banks - Estratti


Buongiorno a tutte!!
Oggi il nostro blog ospita la seconda tappa del BlogTour di "Orizzonti Sconosciuti" di Maya Banks.
Qui di seguito potrete leggere alcuni estratti in anteprima di Orizzonti Sconosciuti, il quinto attesissimo capitolo della serie romantic suspense KGI scritta da Maya Banks e pubblicata da Leggereditore.



Titolo: Orizzonti sconosciuti
Autrice: Maya Banks
Serie KGI#5
Editore: Leggereditore
Data di uscita in ebook: 15 giugno 2017
Data di uscita in libreria: 29 giugno 2017

Trama
Grace Peterson è disperata: vive in clandestinità, in una perenne fuga da uomini malvagi e pericolosi determinati a sfruttare la sua straordinaria capacità di guarire gli altri. Il dono che la rende speciale – un’infallibile abilità telepatica che condivide con la sorella – è svanito nel nulla, lasciandola ora completamente sola e vulnerabile. La missione di riportare a casa Grace sana e salva è affidata a Rio, misterioso e implacabile membro del kgi, un uomo freddo e risoluto ma del tutto impreparato di fronte a quella donna ferita e confusa, che ne scalfirà la dura corazza. In Rio, Grace troverà un rifugio sicuro, e per la prima volta anche una speranza. Ma la missione è tutt’altro che semplice. Il pericolo a cui Grace sperava di essere sfuggita si è fatto più imminente che mai, trascinando lei e Rio verso un orizzonte nuovo e sconosciuto, in cui nessun posto può essere ritenuto sicuro. Seduzione, avventura e adrenalina conditi con un alto tasso di suspense.
«Sei una donna eccezionale, Grace. Non sei semplicemente sopravvissuta. Ce l’hai fatta. Hai passato l’inferno e hai comunque trovato il modo di reagire.»
Lei gli si avvicinò e chiuse gli occhi per il piacere che gli dava il contatto con lui.
Lui le premette le labbra sulla fronte per darle un bacio tenerissimo. «Non voglio fare l’amore con te, Grace. Non in questo momento. Non ti farò pressioni e non affretterò le cose. Ma sei stata mia fin dal momento in cui ti ho vista in quel filmato delle telecamere di sorveglianza. Non so spiegarmelo. Non riesco nemmeno a capire completamente questo legame che sento. Ma c’è, e penso che lo senti anche tu. Voglio aspettare che arrivi il momento giusto, ma tu sei mia.»
«Non c’è nessuno dolce e gentile come te. Per me sei un mistero, Rio. Tanto duro, visto da fuori ma, sai che c’è? Credo che dentro tu sia un enorme, soffice peluche.»
«Un peluche?»
Era sconcertato. Un peluche? Cazzo, se i suoi uomini avessero sentito un nomignolo del genere era fritto. Non l’avrebbero mai più la sciato in pace, nemmeno dopo un milione di anni.
E se fosse giunta voce all’altra squadra, alla squadra di Steele... non riusciva nemmeno a pensarci. Steele non gli avrebbe dato tregua da lì a dieci anni.
Lei fece un sorriso ancora più ampio. «Sì, un peluche. Un dolcissi mo, tenerissimo peluche.»
«Ah, maledizione.»
Lei fece una smorfia di disapprovazione. «Ma noi non siamo nate come tutti gli altri esseri umani. Non siamo state create da Dio. Siamo state concepite all’interno di una piastra di Petri in qualche laboratorio freddo e asettico, in cui volevano riprodurre copie di particolari poteri che hanno osservato in alcuni esemplari di essere umano. Speravano che mescolando i geni giusti avrebbero creato qualcosa di straordinario.»
Lui sorrise e le toccò le labbra con il dito. «Non pensi che Lui c’entri qualcosa, in tutto questo? Solo perché tu non sei stata concepita alla vecchia maniera, non significa che il tuo scopo non sia grandioso. E se Lui avesse deciso di prendere il male e trasformarlo in bene? Guarda quello che Shea ha fatto per Nathan. E per Swanny. Sono vivi grazie a lei. Non sottovalutarti mai, Grace. E non sottovalutare il tuo scopo. Sei stata messa al mondo per un motivo. Sei qui con me adesso per un motivo.»
Arrotolò una grossa ciocca dei capelli di Grace intorno al suo dito e la tirò leggermente. «Ti è mai venuto in mente che sei qui per me?»
Lei sollevò le sopracciglia. Come poteva rispondere a una domanda del genere? Quindi, per tutta risposta, decise di rivoltargli contro il suo stesso discorso. «E forse il tuo scopo era quello di salvarmi.»
Lui sorrise. «Forse sì. Forse finiremo per salvarci a vicenda.»



Ma non è finita qui, vi aspettiamo sulla nostra pagina Leggere Romanticamente - Il favoloso mondo dei libri perché una copia di Orizzonti Sconosciuti cerca casa!!! 

9 commenti:

  1. Bellissimi estratti 💜
    Alcubi sono davvero toccanti, l'ultimo in modo particolare💜

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Facebook: Rosy Palazzo

    RispondiElimina
  2. Partecipo e condivido
    Bellissimi tutti gli estratti

    RispondiElimina
  3. Bellissimi estratti uno più bello dell'altro
    partecipo e condivido.
    lettore fisso = facebook

    RispondiElimina
  4. Avevo già intravisto questo romanzo sull pagina della CE e mi ispira tantissimo, gli estratti sono bellissimi, sono troppo curiosa *_*

    Lettore Fisso: Le secret Girl
    Mail: ilregnomagicodiarwen@libero.it
    Facebook: Consuelo Baviera

    RispondiElimina
  5. Bellissimi estratti...adoro la Banks e in particolar modo questa serie!!!
    Lettore fisso: giovanna lauro
    Mail: lauro.giovanna@alice.it

    RispondiElimina
  6. Amo da morire questa serie! Amore e azione, da togliere il fiato!
    nicolettamarasca88@gmail.com
    Lettore fisso Nicoletta Marasca
    Grazie!

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questa autrice, gli estratti sono bellissimi :-)
    email bebatag@gmail.com

    RispondiElimina
  8. ho adorato l'estratto del peluche. mi ha fatto tanto sorridere... effettivamente non immagino un uomo alfa come rio definito come peluche! ahahahah questo romanzo sembra davvero meritare :) mi piace! adoro questo genere! :) ti seguo con la mail eloisa23@hotmail.it su fb mi trovi con lo stesso nome del commento. condiviso il post a questo link: https://www.facebook.com/eloisa23/posts/10213226931658239
    grazie mille per l'opportunità <3

    RispondiElimina
  9. La trama mi piace molto e per questo che dire lo metto il lista da leggere.. Complimenti per il blog

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!