martedì 11 luglio 2017

Recensione TI SPOSO PER CASO di Denise Grover Swank



Ti sposo per caso
di Denise Grover Swank
(The Wedding Pact #1)


Ti Sposo per caso è il primo romanzo della trilogia romantica The Wedding Pact.
Magan, Blair e Libby sono tre amiche di vecchia data che da ragazzine avevano stretto il patto di sposarsi entro i trent'anni. In seguito, una chiromante disse loro che si sarebbero sposate tutte a tren'anni, ma che le loro nozze sarebbero state un vero disastro e alla fine avrebbero tutte sposato una persona diversa da quella che avevamo pensato.
Come andranno realmente le cose? Lo scoprirete leggendo …

Questo primo libro ci presenta tutte e tre le ragazze, ma la protagonista assoluta è Megan Vandemeer.
Megan e Josh si conoscono sul volo diretto a Kansas city, città natale di Megan e luogo in cui avrebbe dovuto celebrarsi il suo matrimonio pochi giorni dopo. Seppure il futuro sposo non esista più, dato che lui e Magan si sono lasciati un mese e mezzo prima, lei non ha ancora trovato il coraggio di dirlo alla propria famiglia, soprattutto a sua madre, la quale sta organizzando quella che sembrerebbe essere la cerimonia del secolo.
A causa del cocktail esplosivo formato da pasticca per il mal d'aereo e alcool servito in prima classe, Megan non si regge nemmeno in piedi quando arrivano a destinazione, ma ad aiutarla ci pensa il suo affascinante vicino di posto Josh, al quale lei ha raccontato tutta la sua bizzarra situazione.
Non avendo mai conosciuto di persona il fidanzato di Megan, quando la famiglia la vede in braccio ad un ragazzo all'uscita dall'aeroporto, immaginano che lui sia il fatidico futuro sposo, e Josh, dopo aver sentito il loro cognome, coglie la palla al balzo e decidere di reggere il gioco.
Josh stava andando a Kansas City per indagare sui soci della società colpevole di avergli rubato i progetti di un brevetto, e il caso vuole che uno di loro sia proprio il padre di Megan...
Tra Josh e Megan scatta però una scintilla immediata...


«Ho deciso di stare al gioco per me stesso, inizialmente, ma poi ti ho conosciuta meglio.» Alzò lentamente le mani e le posò sulle braccia di lei. «E per quanto possa sembrarti stupido, tu mi piaci. Parecchio. Non mi è mai successo che qualcuno mi piacesse così tanto da subito, e se da un lato la cosa mi fa paura, dall’altro non sono pronto a chiuderla qui. Non così, almeno.»

Josh mi è piaciuto molto come protagonista, è vero che ha approfittato della situazione a suo favore, ma non ha mai smesso per un secondo di pensare anche a Megan e alla sua felicità.

«Sei piombata nella mia vita e l’hai messa sottosopra. Mi hai fatto mettere in dubbio tutto e tutti, ma più ci penso, più l’unica cosa che ha senso sei tu.»


«Dipende da te, Meggie. O me ne vado adesso, o continuiamo insieme. Io voglio solo che tu sia felice. Cosa ti farebbe felice?»
Sulle labbra di lei comparve un sorriso dolce. «Tu mi rendi felice, Josh. Non sono mai stata felice come con te.»


Megan mi ha lasciata in parte perplessa per aver lasciato correre su troppe cose, in particolare su tutte quelle imposizioni della madre, ma almeno con Josh decide di buttarsi e prendere l'iniziativa, anche se la loro potrebbe essere solo una storia destinata a durare pochi giorni.


«Sono stata nei ranghi per quasi tutta la mia vita, Josh, ho lasciato che fossero altri a decidere che strada avrei preso, ma sono stufa. Voglio riprendere il controllo. Voglio fare quello che mi rende felice.» Lei sorrise. «Io voglio te.»


Quella di Ti Sposo per caso è una storia basata sul colpo di fulmine, l'intera storia si svolge infatti nel giro di pochi giorni.
I sentimenti tra i due protagonisti sbocciano in fretta, ma le scene che li vedono protagonisti sono talmente divertenti e a tratti romantiche e dolci che nel complesso non ci ho nemmeno dato molto peso.

«Non riesco a immaginare di uscire da tutto questo casino senza di te. Non so come sia successo, ma è successo. Sai, quando ti ho detto che avevo lasciato tutto al destino?»
Lei annuì, mordendosi il labbro inferiore per fermare il tremito.
Lui le sorrise e le prese la mano, stringendola fra le sue. «Noi siamo fatti per stare insieme. Lo so. Non voglio tornare a Seattle senza di te. Non rinunciare a noi, per favore. Non rinunciare a me.»


L'autrice ha tratteggiato anche dei singolari personaggi secondari, oltre alle due amiche di Megan, va citata la nonna nudista e zen e la madre dispotica e perfezionista, entrambe protagoniste di alcune scene esilaranti.


«Come fai a mantenere quel culetto così sodo, giovanotto? Flessioni o pesi in palestra?»
Lui attaccò a tossire. «Come, scusi?» Oddio. Ci stava provando?
«Mi sono iscritta a un corso di pittura, e facciamo dei nudi. Mi piacerebbe fare uno schizzo del tuo posteriore.»


Questo non è il primo romanzo della Swank che leggo (ha già pubblicato in italiano due new adult come autrice indipendente), quindi conoscevo già più o meno il suo stile che si conferma scorrevole, fresco e ironico. Non manca nemmeno la presenza di qualche bella scena piccante, ma piuttosto soft.
Ti Sposo per caso è una commedia romantica e frizzante con un bellissimo epilogo! Non vedo l'ora di leggere il prossimo episodio della serie, lettura consigliata!

Punto di vista: terza persona 
Sensualità: scene piccanti soft
Caratteristiche: divertente, dolce, romantico
Stile narrativo: scorrevole e ironico
Tipo di finale: auto-conclusivo 




Tutti i blog che questa settimana parleranno di questo romanzo
 in occasione del review tour:

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!