mercoledì 27 dicembre 2017

Recensione CON IL CUORE A PEZZI di Jenny Anastan

Con il cuore a Pezzi
di Jenny Anastan

Trama

Una donna di ghiaccio, una persona dal cuore gelido, senza emozioni o tentennamenti: questa è Grace Turner per tutti. Ogni azione, ogni pensiero, è calcolato fino allo sfinimento. Party, ricchezza e un’insana dose di egocentrismo caratterizzano le sue giornate, e Carter lo sa, lo sa fin troppo bene. Perché Grace è stata l’unica donna in grado di piegarlo, di spezzarlo, di rubare il suo cuore e poi stringerlo in una morsa di menzogne. Dopo il difficile addio, i loro mondi del tutto agli antipodi sembrano destinati a non incontrarsi mai più, e Carter, medico a Rio de Janeiro, è ben intenzionato a fare in modo che questo accada. Tuttavia, quando Grace piomba in Brasile con una notizia sconvolgente, e che riguarda entrambi, Carter capisce che fuggire dai propri sentimenti è impossibile. Fidarsi ancora di lei è surreale. Fuori discussione. Ma non ha fatto i conti con la caparbietà di Grace.


La mia opinione



Con il cuore a pezzi è un titolo che rispecchia alla perfezione questo contemporary romance autoconclusivo self-publishing di Jenny Anastan. 
Se avete letto Con te non ho paura, i protagonisti principali di questa storia li avete già conosciuti anche se in maniera marginale: Grace Turner è la sorella maggiore di Callie, mentre Carter è uno dei medici dell'associazione di Rio per la quale aveva lavorato come volontaria anche Callie.
I due protagonisti hanno avuto una relazione mentre Carter era a New York, ma Grace gli ha mentito sulla sua identità, compromettendo così il loro rapporto. 
La loro relazione esplosiva ha avuto però delle conseguenze e, quando alcuni mesi dopo Grace piomba a Rio inaspettatamente con una notizia che cambierà per sempre le loro vite (se avete letto il primo romanzo sapete già di cosa sto parlando!), Grace e Carter dovranno cercare di instaurare un rapporto se non altro di amicizia. 
La loro breve e intensa relazione ha segnato però entrambi, tutti e due ne sono usciti con il cuore spezzato, ma la lontananza non ha cancellato certi sentimenti e nemmeno l'attrazione che li aveva spinti tra le braccia l'uno dell'altra.


Carter esercita la professione di medico a Rio e assiste ogni giorno a delle cose terribili. È una persona altruista, è molto dedito al proprio lavoro e lo fa con vera passione. L'unica a fargli perdere la pazienza e la ragione è proprio Grace!
Grace è una donna ricca e abituata al lusso, ha si delle abitudini snob, però è anche una donna forte, intelligente e cocciuta. In questo libro scopriamo chi è la vera Grace, chi si nasconde sotto l'etichetta di principessina, e devo dire che è una donna simpatica e dal cuore tenero, mi è piaciuta veramente tanto! È vero che tutto il casino è nato per colpa delle sue menzogne, ma ha anche avuto il coraggio di rimboccarsi le mani, volare fino a Rio per parlare a Carter di persona e mettersi in gioco tentando di riconquistare la sua fiducia e il suo cuore.  Inoltre non resta indifferente nemmeno lei a ciò che vede e cerca di aiutare come può, mostrando empatia per ciò che fa Carter e Casa Luois. 
L'autrice ci racconta la storia di Grace e Carter rendendoli entrambi narratori in prima persona, fortunatamente aggiungerei, visto che Carter per buona parte del romanzo si comporta veramente da stronzo, almeno leggendo certi capitoli dal suo punto di vista si capiscono le sue ragioni e i suoi tormenti. Per Carter però passare sopra alle menzogne di Grace sembra un limite quasi invalicabile, lei è il suo esatto opposto, rappresenta ciò che lui più disprezza.
Ho adorato vedere il suo conflitto interiore di amore-odio verso Grace, quel non-vorrei-desiderarla-ma-la-voglio-terribilmente che lo affligge dall'inizio alla fine! Carter è un personaggio che mi ha fatto penare un bel po', spesso avrei voluto anche strozzarlo, ma allo stesso tempo è un personaggio irresistibile.


L'autrice ad un certo punto mi ha anche fatto prendere un colpo durante la lettura, un po' di drama ci sta sempre bene nel mezzo di un romanzo, aumenta l'attesa e le emozioni, ma stavolta quasi mi faceva secca! Capirete quando leggerete. 
L'attrazione sessuale tra i due protagonisti è fortissima e l'autrice riesce a mantenerla tale per tutto il romanzo, sono presenti alcune scene hot  ben inserite nel contesto, ma senza esagerazioni, esattamente come piace a me.
Lo stile di scrittura è scorrevolissimo, la penna di Jenny Anastan è fluida e magnetica e possiede quella capacità di tenermi incollata alle pagine dall'inizio alla fine senza farmi smettere di leggere un attimo. Questo, e il fatto che i sentimenti combattuti di Carter mi hanno tenuta in bilico fino alla fine e a me non piace rimanere in sospeso!

Stavolta l'epilogo non mette la basi per un volume successivo, ma conclude alla perfezione e in maniera dolce e romantica la storia di  Grace e Carter.  
Questo è il quinto romanzo di Jenny Anastan che leggo, e anche se mi sono piaciuti tutti, questo in particolare si aggiudica il podio a pari merito del precedente “Con te non ho paura”. 

Con il cuore a pezzi è una lettura romantica, passionale ed emozionante che consiglio assolutamente di leggere! Lettrici romantiche, non perdetevelo!

Punto di vista: prima persona di entrambi i protagonisti
Sensualità: alta tensione sessuale, scene hot presenti 
Caratteristiche: romantico, emozionante
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: autoconclusivo


2 commenti:

  1. Grazieeeeeeeee per questa bellissima recensione!!! Grazie di cuoreeeee <3

    RispondiElimina
  2. Wow! Adoro Jenny Anastan, con lei si va sempre sul sicuro! Sono sicura che amerò anche questo, come gli altri!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!