venerdì 6 luglio 2018

BlogTour: IL SOGNATORE di Laini Taylor - Recensione e Personaggi


Buongiorno readers!

Oggi il nostro blog ospita l'ultima tappa del blog tour dedicato al fantasy "Il Sognatore" di Laini Taylor, in libreria e in ebook da ieri per Fazi Editore. 

Il Sognatore
di Laini Taylor
(Strange the Dreamer #1)

Trama
È il sogno a scegliere il sognatore, e non il contrario: Lazlo Strange ne è sicuro, ma è anche assolutamente certo che il suo sogno sia destinato a non avverarsi mai. Orfano, allevato da monaci austeri che hanno cercato in tutti i modi di estirpare dalla sua mente il germe della fantasia, il piccolo Lazlo sembra destinato a un’esistenza anonima. Eppure il bambino rimane affascinato dai racconti confusi di un monaco anziano, racconti che parlano della città perduta di Pianto, caduta nell’oblio da duecento anni: ma quale evento inimmaginabile e terribile ha cancellato questo luogo mitico dalla memoria del mondo? I segreti della città leggendaria si trasformano per Lazlo in un’ossessione. Una volta diventato bibliotecario, il ragazzo alimenterà la sua sete di conoscenza con le storie contenute nei libri dimenticati della Grande Biblioteca, pur sapendo che il suo sogno più grande, ossia vedere la misteriosa Pianto con i propri occhi, rimarrà irrealizzato. Ma quando un eroe straniero, chiamato il Massacratore degli Dèi, e la sua delegazione di guerrieri si presentano alla biblioteca, per Strange il Sognatore si delinea l’opportunità di vivere un’avventura dalle premesse straordinarie.
Il sognatore, primo capitolo della nuova duologia di Laini Taylor, già autrice dell’acclamata trilogia La chimera di Praga, non fa che confermarne il grande talento narrativo. In un mondo fantastico e allo stesso tempo perfettamente credibile, abitato da personaggi indimenticabili, il lettore è chiamato a seguire il sogno di Lazlo Strange, perdendosi con lui tra realtà e magia, amore e violenza, terrore e meraviglia.

I PERSONAGGI DEL ROMANZO


Nella mia tappa vi parlo dei personaggi di questa storia e, per rappresentarli al meglio, ho trovato delle fantastiche illustrazioni realizzate da Lesya BlackBirdInk, utilizzate anche per la promozione del romanzo all'estero. 


Nome: Lazlo Stange
Età: 20 anni
Caratteristiche fisiche: Alto, occhi grigi, capelli scuri e folti solitamente legati con lo spago. Lineamenti marcati e naso storto. Lazlo ha un aspetto grezzo ed una voce bassa e mascolina.
Origine: Orfano, è cresciuto in un monastero nel regno di Zosma.


A 13 anni, Lazlo diventa un bibliotecario della Grande Biblioteca di Zosma e, vista la sua passione per i libri, viene soprannominato “Strange il Sognatore”. Ha una bella immaginazione, è un ragazzo ottimista, gentile, onesto e un pochino timido. A 20 anni, Lazlo ha l'occasione che sognava da una vita: recarsi nella misteriosa e leggendaria città di Pianto.


Nome: Sarai
Età: 17
Caratteristiche fisiche: pelle blu, capelli rosso-bruno simile alla cannella, occhi blu e mento affilato.
Origine: È una mezzo sangue, figlia di Isagor, la dea della disperazione, e di un mortale.


Sarai è una dei 5 figli mezzosangue degli dèi sfuggiti al grande massacro di 15 anni prima. Da allora i 5 ragazzi vivono segretamente nella fortezza sopra la città di Pianto. Sarai è la Musa degli Incubi, possiede quindi il potere di entrare nei sogni della gente e modificarli come vuole. Sarai non è una persona vendicativa, riesce facilmente ad immedesimarsi nelle persone grazie al suo dono e sogna ancora di essere amata anche se diversa. 


Nome: Minya
Età: 20 anni, ma il suo corpo è rimasto quello di una bambina di 6 anni
Caratteristiche fisiche: pelle blu, capelli ed occhi scuri
Origine: È una mezzo sangue, figlia di Skathis, il dio delle bestie e altissimo signore del Mesarzio, e di una mortale.


Mynia è il personaggio più inquietante di questa storia, ha l'aspetto di una bambina di 6 anni ma in realtà è la più grande tra i 5 figli superstiti degli dei. È stata lei a salvare gli altri 15 anni prima, ma da allora il suo corpo ha smesso di crescere.
L'odio e la vendetta nei confronti degli uomini che hanno ucciso i loro “fratelli” sono le sue uniche ragioni di vita. La sua abilità è quella di legare a sé i fantasmi e manipolarli a proprio piacimento.


Nome: Ruby
Età: 15
Caratteristiche fisiche: pelle blu, capelli scuri e selvaggi
Origine: È una mezzo sangue, figlia di Ikirok, il dio della baldoria, e di una mortale

Di loro cinque, Ruby è la più passionale, impulsiva e la più facile ad annoiarsi. Vuole sfruttare il tempo che le resta per sperimentare, ha una fissa particolare per i baci e l'intimità.
Ruby ha la capaità di prendere fuoco, per questo è soprannominata dagli altri Falò.

Nome: Sparrow
Età: 16
Caratteristiche fisiche: pelle blu, occhi marroni, capelli scuri intrecciati
Origine: È una mezzo sangue, figlia di Ikirok, il dio della baldoria, e di una mortale

È una ragazza dolce, delicata e comprensiva e il suo soprannome è Strega Orchidea. 
Sparrow ha il dono di far fiorire le piante, sente il pulsare della vita nelle cose e lo nutre per farle crescere. 

Nome: Feral
Età: 17
Caratteristiche fisiche: pelle blu, alto e snello
Origine: È un mezzo sangue, figlio di Vanth, dio delle tempesta, e di una mortale.

È l'unico ragazzo tra i cinque figli degli déi ed è soprannominato Ladro di Nubi poiché il suo potere consiste proprio nel rubare le nuvole. Le nuvole di Feral sono la loro unica fonte d’acqua per la maggior parte dell’anno.

Nome: Eril-Fane
Età: sui 40
Origine: È un Tizerkane, un guerriero della città di Pianto.


È il Massacratore degli Dèi, considerato l'eroe di Pianto per aver salvato la città 15 anni prima dai terribili dèi. È stato l'amante di una dea che lui stesso ha ucciso. È un personaggio controverso e affascinante, ancora oppresso dagli incubi e dal senso di colpa per alcune sue azioni. 


Nome: Thyon Nero
Caratteristiche: giovane, bello, elegante
Origine: Nobile, secondo figlio del duca di Vaal e figlioccio della regina


È l'alchimista che ha distillato l’azoto. Un personaggio freddo, competitivo e concentrato solo su se stesso e le sue scoperte. 




La mia opinione

Il Sognatore è il primo capitolo di una serie fantasy young adult caratterizzata da creature leggendarie e affascinati, ma allo stesso tempo affronta delle tematiche importanti.
L'odio, la violenza, la solitudine, la sete di vendetta, la paura del diverso e i pregiudizi sono soltanto alcuni dei temi trattati dall'autrice in questa sua opera. 
Ma c'è spazio anche per sentimenti più positivi, come l'amore, l'amicizia e la speranza per un futuro migliore.
Il tutto è intrecciato magnificamente in un volume corposo che non annoia mai, nemmeno nella parte iniziale, quella più introduttiva e descrittiva. 
Il protagonista di questa storia, Lazlo Strange, è un vero e proprio sognatore, è così genuino e con la testa tra le nuvole, che mi ha ispirato subito simpatia. 
Anche Sarai, una dei 5 mezzosangue sfuggiti al Massacratore degli Dei 15 anni prima, è un personaggio che mi è piaciuto molto dal principio. Lei appare nella storia in un secondo momento e dal suo ingresso tutto si fa ancora più interessante e coinvolgente.
Lazlo e Sarai aggiungono al romanzo romanticismo e dolcezza, anche se l'autrice non è stata per nulla clemente nei loro confronti. Visti i risvolti finali spero proprio che nel prossimo volume la Taylor ci stupisca con un colpo di genio ...
Anche l'ambientazione del romanzo mi è piaciuta molto, Pianto, la città leggendaria a cui è stato rubato il vero nome, è descritta come un luogo magico e affascinante. 
Se amate il genere fantasy, Laini Taylor è una di quelle autrici che non può mancare nella vostra libreria!

Punto di vista: terza persona 
Sensualità: qualche bacio
Caratteristiche: leggendario, affascinante, 
Stile narrativo: descrittivo e scorrevole
Tipo di finale: aperto







Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!