lunedì 22 aprile 2019

Recensione: Il Corvo di A. Zavarelli

Il Corvo
(La Malavita di Boston Vol. 1)
di A. Zavarelli

Editore: Grey Eagle Publications 
Data di uscita: 28/03/2019

Trama
Lui è un assassino. Un mafioso.
L’ultimo uomo al mondo con cui vorrei stare. Non perderò la testa solo perché è sexy, irlandese, e sfoggia un malizioso accento.
È una delle poche piste nella scomparsa della mia migliore amica, e non mi fido di lui.
Così, ho in mente alcune regole, quando si tratta di avere a che fare con Lachlan Crow.
1. Rimanere lucida e non distrarmi.
2. Fare ciò che è necessario e non dimenticare mai perché sono qui.
3. Non innamorarmi mai, e sottolineo mai, di lui.
Quarta ed ultima regola?
Gettare via tutto il libro. Perché non si applicano regole, quando si ha a che fare con la mafia irlandese.
Doveva essere solo temporaneo, ma ora Lachlan crede di possedermi. Dice che non mi lascerà andare.
E io gli credo.


La mia opinione


“Crow” è il primo libro della serie “La malavita di Boston”.
Mackenzie è alla ricerca della sua amica Talia, scomparsa misteriosamente, dopo aver trovato lavoro in un club gestito da alcuni membri della mafia Irlandese. 
Ma nessuno sembra voler aiutare la giovane Mack: per questo motivo, la ragazza decide d’infiltrarsi in prima persona, combattendo un incontro di pugilato per attirare l’attenzione degli Irlandesi e poi andando a chiedere lavoro come ballerina proprio nel club in cui Talia si esibiva.
A notare Mack è Lachlan Crow, un membro molto potente della mafia Irlandese che, inizialmente, non si fida minimamente di quella ragazza arrivata da chissà dove: porterà solo guai.
Eppure, piano piano, Mackenzie riesce a penetrare nel cuore del terribile Irlandese.
Mackenzie è una donna “con gli attributi”, determinata, intelligente e disposta a tutto pur di proteggere chi ama. 
E’, da sempre, abituata a combattere (in tutti i sensi) e a non lasciarsi distrarre.
Eppure, con l’avanzare della storia, Mack dovrà fare i conti con i suoi sentimenti per Lachlan.
 In alcuni punti del romanzo, emergono chiaramente le sue fragilità nascoste, rivelando che Mackenzie, naturalmente, non è fatta di pietra.
Lachlan è un vero criminale, con la C maiuscola.
E non aspettatevi il classico tipo (presente in molti Mafia Romance) che, per amore, diventa buono. 
C’è sicuramente un’evoluzione nel suo carattere, ma, in generale, rimane sempre spietato, non si fa scrupoli ad uccidere e la sua reputazione lo precede ovunque vada.
Ad essere onesti, non è riuscito a rubarmi del tutto il cuore, ma è sicuramente un bel personaggio, con i suoi pregi e difetti.
 Il Corvo e la Farfalla.
Due protagonisti interessanti, estremamente diversi, ma innegabilmente attratti l’uno dall’altra.
Ho trovato fantastici i personaggi secondari (le altre ragazze del club, gli Irlandesi…), che vengono sempre ben caratterizzati e fanno davvero venir voglia di conoscerli più a fondo (spoiler: il secondo libro parlerà proprio di due personaggi già incontrati in questo primo capitolo!)
Lo stile del romanzo è intrigante e pieno di dialoghi, mai banali. Sono presenti scene di violenza (alcune anche molto forti!), ma in un Mafia-Romance direi che sono decisamente concesse. Inoltre, l’autrice riesce a descriverle in modo non troppo traumatico, senza entrare nei dettagli più spiacevoli.
Piccola nota negativa: anche se ho trovato la trama molto originale, alcuni eventi mi sembravano già visti in molti altri romance.
Niente di disturbante, ma avrei preferito trovare qualcosa di un po’ più innovativo.
Stesso discorso anche per le molte scene “hot”: fondamentali, certo, ma forse qualcuna in meno non avrebbe guastato.
Comunque, consiglio questa lettura davvero a tutti, anche a chi non è un grande appassionato di Mafia Romance. Io, intanto, mi fiondo sul secondo capitolo!


Punto di vista: POV alternato Lachlan\Mackenzie
Sensualità: Presenti molte scene “hot”, descritte in modo esplicito
Caratteristiche: mafia-romance, intrigante, passionale, rude, esplicito
Stile narrativo: coinvolgente ed intenso
Tipo di finale: conclusivo




Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!