mercoledì 25 settembre 2019

Recensione: Tutto l'amore che voglio di Corinne Michaels


Tutto l'amore che voglio
di Corinne Michaels
(The Belonging duet #1)

Editore: Always Publishing 
Data di uscita: 19 settembre 2019

Trama
Catherine Pope ha una sorte terribile in fatto di uomini; a cominciare da suo padre, fino ad arrivare al suo ex-fidanzato, che l’ha tradita poco prima delle nozze, ogni uomo della sua vita l’ha fatta sentire
insignificante, immeritevole di essere amata davvero. E così, quando i suoi sentimenti per la seconda volta vengono traditi e calpestati, non le resta che altra scelta che sollevare delle alte mura intorno al suo cuore, per non permettere mai più a qualcuno di entrarci.
Fino a che Catherine non inciampa letteralmente in Jackson; si tratta solo di un incontro fortuito, ma il destino si diverte a rimettere questo magnetico sconosciuto sulla sua strada.
Da ex Navy-Seals, Jackson è un uomo abituato a combattere con tutte le sue risorse e, complice la bruciante chimica che nasce tra loro, riuscirà facilmente ad abbattere le difese di Catherine. Ma solo per trovarsi davanti a mura più alte, fatte di dubbio e di paura.
Jackson e Catherine sono due anime danneggiate, insieme trovano conforto e sollievo, ma riusciranno anche a trovare la forza di perdonarsi e ricominciare ad amare?

La mia opinione

Catherine è davvero sfortunata con gli uomini. Prima con suo padre che l'ha abbandonata quando era ancora una bambina, poi con il suo fidanzato che la tradisce con quella che lei considerava un'amica, pochi mesi prima del matrimonio. Decisa a non avere assolutamente più a che fare con gli uomini, una sera inciampa letteralmente in un uomo. Dopo aver rifiutato di sedersi al suo tavolo con i suoi amici, nonostante la scossa che ha sentito appena lui l'ha toccata, è convinta che questo non sarà altro che uno di quegli incontri casuali destinati a non ripetersi. Ma il destino ha altre intenzioni per loro. Perché Jackson, l'uomo del mistero, non è altro che l'AD della nuova società che ha assunto Catherine per curarne la campagna pubblicitaria. 
Jackson e Catherine non credono ai loro occhi quando si rendono conto chi hanno davanti ma, mentre per Catherine è una specie di incubo, per Jackson diventa una sfida riuscire a far capitolare quella bellissima donna che gli è caduta in braccio una sera in un bar e che non credeva di rivedere mai più.
Inizia così un lento e sfacciato corteggiamento da parte di Jackson, perché lui è abituato ad avere sempre quello che vuole, e non si accontenterà mai di un no come risposta!
Ma non è solo Catherine ad avere un passato pesante alle spalle. Jackson era un Seal, e la sua vita non è stata facile. Quando Catherine “inciampa” nella sua vita, qualcosa dentro di lui cambia.
Mi piacciono molto i personaggi come Jackson, forti e determinati, ma anche dolci. Con dei modi un po' da cavernicolo che danno sui nervi alle protagoniste femminili, ma che invece a me fanno sorridere.
Conoscevo già lo stile di questa autrice, fluido e incalzante. Di certo non ci si annoia mai a leggere i libri della Micheals, perché con i suoi finali o meglio i suoi “non-finali” ti lascia sempre con il fiato sospeso e, per chi come me odia i libri “broccolo”, con un principio di gastrite da non sottovalutare! Nonostante questo, leggere questa storia mi è piaciuto molto. L'alchimia che fin da subito si è instaurata tra i protagonisti è vera e tangibile. Le loro scaramucce sono veramente simpatiche e Jackson è una vera canaglia, di quelle che un attimo prima ti fanno imbestialire e quello dopo sciogliere. Mentre Catherine è una donna che, nonostante la vita l'abbia davvero presa a pesci in faccia, non ha esitato un momento e riprendere in mano le redini e andare avanti senza poi guardarsi indietro. Mi sono piaciute moltissimo le scene con il suo ex, ha saputo tenergli testa e non si è fatta intimorire!! 
E mi sono anche un po' commossa per com'è stato gestito il ruolo di suo padre, la Micheals è stata davvero brava e ha reso il dolore provato da Catherine e da suo padre talmente bene, che la vista in determinate situazioni si è appannata. 
Unica pecca, a parte il finale broccolo che essendo un duetto avrei dovuto intuire, è che sia Jackson che Catherine sono davvero due testoni, forse troppo!! Lui l'ha rincorsa per tutto il libro e lei non ha mai voluto farsi prendere. Quando lei era pronta a farsi acchiappare, quello a mischiare nuovamente le carte in tavola è stato lui. Avrei preferito un tira e molla un po' più corto ma, probabilmente, non avrebbe avuto lo stesso impatto sulla storia.
Ora non mi resta che attendere il secondo capitolo di questa storia, perché questo “non-finale” è decisamente tosto da mandar giù, l'unica cosa che mi consola è che, conoscendo la Michaels, la storia tra Jackson e Catherine finirà nel modo migliore, anche se ci sarà ancora da penare!!!

Punto di vista: quasi interamente dal POV di Catherine
Sensualità: scene di sesso presenti
Caratteristiche: appassionante, intenso
Stile narrativo: fluido, accattivante, intrigante
Tipo di finale: decisamente troppo broccolo!!!


Ringrazio la Always Publishing per la copia ARC del romanzo

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!