mercoledì 13 novembre 2019

Blog Tour Six of Crows di Leigh Bardugo - Cosa non dovrebbe mancare nella serie tv



Ciao readers!
In questa tappa del blog tour dedicato alla duologia fantasy composta da Sei di Corvi e Il Regno Corrotto di Leigh Bardugo parliamo di serie tv!


Come ormai già saprete, grazie a Netflix è in corso la produzione della serie televisiva basata sul GrishaVerse. Per la prima stagione sono stati ordinati otto episodi che andranno ad intrecciare ambientazioni, storie e personaggi di Shadow and Bone e  Six of Crows.

Tenebre e ghiaccio
di Leigh Bardugo 
(The Grisha #1)

Trama
La grande nazione di Ravka è divisa in due dalla Distesa delle Tenebre, un varco di oscurità impenetrabile popolata da mostri feroci e affamati. Alina Starkov è sempre stata una buona a nulla, un’orfana il cui unico conforto è l’amicizia del suo solo amico, Malyen detto Mal. Eppure, quando il suo reggimento viene attaccato dai mostri e Mal resta ferito, dentro di lei si risveglia un potere enorme, l’unico in grado di sconfiggere il grande buio. Immediatamente la ragazza viene arruolata dai Grisha, l’elite di maghi che, di fatto, manovrano anche lo zar, capeggiati dall’affascinante mago Oscuro. Ma niente alla sontuosa corte è ciò che sembra e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le tenebre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.

Sei di corvi. Grishaverse 
di Leigh Bardugo 
(Six of Crows #1)

Trama
A Ketterdam, vivace centro di scambi commerciali internazionali, non c'è niente che non possa essere comprato e nessuno lo sa meglio di Kaz Brekker, cresciuto nei vicoli bui e dannati del Barile, la zona più malfamata della città, un ricettacolo di sporcizia, vizi e violenza. Kaz, detto anche Manisporche, è un ladro spietato, bugiardo e senza un grammo di coscienza che si muove con disinvoltura tra bische clandestine, traffici illeciti e bordelli, con indosso gli immancabili guanti di pelle nera e un bastone decorato con una testa di corvo. Uno che, nonostante la giovane età, tutti hanno imparato a temere e rispettare. Un giorno Brekker viene avvicinato da uno dei più ricchi e potenti mercanti della città e gli viene offerta una ricompensa esorbitante a patto che riesca a liberare lo scienziato Bo Yul-Bayur dalla leggendaria Corte di Ghiaccio, una fortezza considerata da tutti inespugnabile. Una missione impossibile che Kaz non è in grado di affrontare da solo. Assoldati i cinque compagni di avventura - un detenuto con sete di vendetta, un tiratore scelto col vizio del gioco, uno scappato di casa con un passato da privilegiato, una spia che tutti chiamano lo "Spettro", una ragazza dotata di poteri magici -, ladri e delinquenti con capacità fuori dal comune e così disperati da non tirarsi indietro nemmeno davanti alla possibilità concreta di non fare più ritorno a casa, Kaz è pronto a tentare l'ambizioso quanto azzardato colpo. Per riuscirci, però, lui e i suoi compagni dovranno imparare a lavorare in squadra e a fidarsi l'uno dell'altro, perché il loro potenziale può sì condurli a compiere grandi cose, ma anche provocare grossi danni...

Il cast della serie tv:
Alina Starkov interpretata da Jessie Mei Li
Malyen Oretsev interpretato da Archie Renaux  
Generale Kirigan interpretato da Ben Barnes 
Kaz Brekker interpretato da Freddy Carter 
Inej Ghafa interpretata da Amita Suman 
Jesper Fahey interpretato da Kit Young
Zoya Nazyalensky interpretata da Sujaya Dasgupta
Genya Safin interpretata da Daisy Head
Nina Zenik interpretata da Danielle Galligan
Ivan interpretato da Simon Sears 

Le riprese sono attualmente in corso, la data di uscita sulla piattaforma Netflix non è ancora stata annunciata, io spero comunque sia prevista entro la fine del prossimo anno.

Dopo aver terminato la lettura della duologia Six of Crows sono convinta che il mondo creato da Leigh Bardugo si presta benissimo per la trasposizione in serie tv, ma per renderle completamente giustizia ci sono alcuni dettagli che, secondo me, non dovrebbero mancare:

- L'ambientazione, l'atmosfera e il world-building descritto dall'autrice.


- La caratterizzazione personale, gli usi e costumi di ciascun personaggio della storia. 
Spero che nessuno venga stravolto o cambiato, i personaggi della serie appartengono a popolazioni e razze diverse e vorrei riconoscerli all'istante sin dalla prima comparsa sullo schermo.

- La coralità. Tutti i protagonisti dovrebbero avere ampio spazio, nessuno dovrebbe essere trascurato.

- Le relazioni che nascono e si evolvo nella saga di libri, e non parlo soltanto delle relazioni romantiche che comunque dovrebbero assolutamente esserci, ma anche delle amicizie e delle alleanze.

- I colpi di scena, i risvolti, l'adrenalina e le scene intense e a volte strazianti che ho trovato nei libri.


Io non vedo l'ora di vedere la serie tv Shadow and Bone, e voi? 




Nessun commento:

Posta un commento

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!