Recensione: Un amore da principianti di Sarina Bowen



Un amore da principianti 
di Sarina Bowen 
(Brooklyn Bruisers #1)

Editore: Always Publishing 
Data di uscita: 24 Settembre 2020

Trama
Al liceo erano la coppia di fidanzatini perfetti… fino a che lei non lo ha piantato in asso.
Leo Trevi, giocatore di hockey sul ghiaccio agli esordi, ha trascorso gli ultimi sei anni a rincorrere due soli obiettivi: superare il ricordo della ragazza che gli ha spezzato il cuore e sfondare nell’hockey professionistico. Tutto il suo duro lavoro finalmente è culminato in un’opportunità da sogno, un ruolo nei Brookyln Bruisers – la nuovissima e acclamata squadra di Hockey di Brookyln.
Il primo giorno in squadra con i Bruisers, però Leo riceve una bella batosta su tutti i fronti: prima c’è l’incontro col suo nuovo coach, che sembra ribollire di rancore nei suoi confronti e, non da ultimo, lo scontro con l’affascinante ma gelida pubblicista dei Bruisers… niente di meno che la sua ex: Georgia Worthington.
Dire addio a Leo è stata una delle prove più difficili che Georgia abbia mai dovuto affrontare, e salutare il ritorno di lui, così di punto in bianco, nella sua vita non è poi tanto più semplice.
Georgia è comunque determinata a gestire questa spinosa situazione su un piano strettamente professionale, anche perché ha una promozione da assicurarsi nel team dei Bruisers.
Ma quando un microfono lasciato acceso per sbaglio cattura una dichiarazione d’amore di Leo solo per lei, dopo tutti quegli anni, allora la situazione scivolerà di nuovo sul personale e molto, molto in fretta: perché la dolcezza di Leo potrà non essere cambiata, ma lui sì. E adesso è determinato a riavere Georgia accanto a sé.

La mia opinione

Un amore da principianti è il primo auto-conclusivo volume della serie sport romance Brooklyn Bruisers di Sarina Bowen. Questa serie è ambientata nel mondo dell’hockey sul ghiaccio, e vede come protagonisti principali i giocatori della più recente squadra di Brooklyn, i Bruisers.
Se avete già letto Brooklyn in Love, con questa lettura facciamo un salto temporale all’indietro, quindi non stupitevi se nella trama compaiono più volte Rebecca e Nate come personaggi secondari, ma tra loro non è ancora successo nulla.
Il romanzo vede come protagonisti principali Leo Trevi e Georgia Worthington, due ragazzi con un trascorso sentimentale alle spalle, quando erano al liceo infatti erano innamorati persi, finché lei lo ha lasciato prima del college e da allora sono trascorsi sei anni di silenzio. 
Leo Trevi è un giocatore di hockey, il suo sogno di giocare in una squadra della NHL sta per avverarsi quando viene ingaggiato dai Bruisers, ma le cose si fanno subito complicate appena scopre chi è il nuovo coach, che sembra non volerlo affatto nella squadra. 
Georgia è la migliore amica e coinquilina di Rebecca, si occupa delle pubbliche relazioni dei Bruisers e la sua carriera è ad un punto di svolta. Anche per lei le cose si fanno complicate dal momento in cui l’unico ragazzo che lei abbia mai amato, Leo Trevi, inizia a giocare nella squadra per cui lei lavora.
Fin dai primi capitoli, si preannuncia una lettura basata sui fraintendimenti e sulle questioni in sospeso riguardanti quanto accaduto in passato. 
Se avete un debole per i romanzi che parlano di primi amori che si ritrovano a distanza di anni e che mai hanno dimenticato quanto erano forti i loro sentimenti, questa lettura sulle seconde occasioni dovrebbe proprio fare al caso vostro. 
Nella trama non ci sono grossi drammi, situazioni complicate si, ma il dramma vero e proprio è avvenuto nel passato, e i personaggi devono farci i conti. 
Il romanzo è narrato in terza persona, non la mia preferita nei romance, ma sono riuscita lo stesso ad entrare in sintonia con i protagonisti e la storia. 
Leo è il tipo di book boyfriend che preferisco, ha il fascino dello sportivo ma si dimostra fin dal primo momento protettivo, paziente e dolce nei confronti di Georgia. Non permette a nessuno di offenderla anche se sono passati sei anni dall’ultima volta che l’ha vista, vuole chiarire le cose con lei ed è deciso a riconquistarla senza giochetti. Come non innamorarsi di un protagonista così? 
Georgia ha passato dei momenti bruttissimi in passato e questo l’ha cambiata, ma è una ragazza forte, un’ottima amica e gran lavoratrice. Fin dal loro primo incontro è chiaro che i suoi sentimenti verso Leo non siano mai cambiati, e quando vengono spiegati tutti i tasselli ho capito il perché delle sue azioni che li hanno portati ad allontanarsi per tutti quegli anni. 
Loro due insieme hanno un feeling pazzesco, le scene con loro due sono romantiche, tenere e sexy esattamente come piace a me. 
La penna della Bowen si è dimostrata scorrevolissima ed emozionante anche questa volta, quindi vi consiglio anche questa sua nuova storia sulle seconde occasioni ambientata nel mondo dell’hockey. 
Ora non vedo l’ora di leggere i successivi volumi, soprattutto quello sul capitano della squadra!

Punto di vista:  terza persona
Sensualità:  scene sexy presenti, ma soft
Caratteristiche: sport romance, dolce, seconde occasioni 
Stile narrativo:  scorrevole
Tipo di finale: auto-conclusivo  
Voto: 4 stelline




Ringrazio Always Publishing per la copia ARC del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!