Recensione: Motion. Il moto dei cuori di Penny Reid



Motion. Il moto dei cuori
di Penny Reid
(Le leggi della fisica #1)

Editore: Always Publishing
Data di uscita: 1° aprile 2021

Trama
Mona DaVinci è una giovane promessa della fisica. La ricerca è la sua vita, nulla può distoglierla dai propri obiettivi. Quando ci si diploma a quindici anni e si inizia un dottorato di ricerca a diciannove, infatti, non si ha tempo per distrazioni. Mona ne è consapevole, per questo anche il divertimento per lei è programmato.
La sua gemella Lisa, però, non sembra pensarla così. Più vicina allo stile di vita dei loro genitori, due super celebrità, con i suoi colpi di testa lei offre di continuo materiale ai tabloid. La sua ultima bravata, tuttavia, le è costata la prigione e adesso Mona è costretta ad impersonare Lisa per nascondere ai genitori l’arresto della sua gemella. Ritornare nella casa di famiglia per una sola settimana non le sembra un compito troppo difficile, finché non scopre di doverla condividere con un guardiano: il migliore amico di suo fratello, Abram.
Abram è un aspirante musicista di talento che stabilisce da solo le sue regole, senza programmi e pianificazioni. Dovrebbe rappresentare tutto ciò che Mona detesta, eppure lei se ne sente attratta da subito. La chimica tra loro è esplosiva. Nonostante Abram non conosca la verità sullo scambio, Mona per la prima volta inizia a considerare l’idea di abbandonarsi alle proprie irrazionali emozioni senza rimpianto, anche a costo di menzogne e sotterfugi. Le bugie, però, aleggiano sulla sua testa come una minaccia, una bomba ad orologeria pronta ad esplodere.
La rivelazione della vera identità di Mona la unirà ad Abram ancora di più o ferirà in maniera irrevocabile l’unico ragazzo che abbia mai toccato il suo cuore?



La mia opinione

Motion. Il moto dei cuori è il primo volume della trilogia romance new adult Le leggi della fisica.
Di Penny Reid ho letto tutti i libri usciti in italiano, quindi la sua penna deliziosa e scorrevole non è  stata una novità, ma una conferma. Io adoro le sue storie e questa mi è piaciuta tanto quanto quella di Cletus (Questione di Chimica).
L’unica narratrice in prima persona di questo volume è Mona, una diciannovenne molto intelligente, e una promessa della fisica, lei è una nerd vera e propria, una Sheldon Cooper in gonnella (conoscete Big Bang Theory, vero?). Mona è una ragazza molto pratica e schematica, non bada per nulla alle apparenze e ha saltato molte fasi della sua adolescenza perché molto avanti nel suo percorso accademico. Mi è piaciuta tantissimo come personaggio, mi ha fatto sorridere spesso, soprattutto nel vederla impersonare la sua gemella Lisa, che è il suo esatto opposto. In certe scene mi ha fatto anche tanta tenerezza però, Mona da l’impressione di essere una persona sola, con troppi impegni per dedicarsi a coltivare delle amicizie e permettersi di provare dei sentimenti romantici per qualcuno. 
Le cose iniziano a cambiare e farsi interessanti quando deve recarsi a casa dei suoi genitori e fingersi la sua sconsiderata gemella Mona per una settimana. 
Qui incontra per la prima volta Abram, il migliore amico di suo fratello, incaricato di farle da babysitter nelle settimane di assenza dei genitori.
Abram è un protagonista maschile molto interessante, è un musicista, un cantautore per esattezza, apparentemente rigido e introverso, un animo sensibile che tiene ben nascosto sotto quell’aspetto da figo spaziale. Purtroppo in questo primo volume non c’è nemmeno un capitolo dal suo punto di vista, spero di trovarne nei seguiti e approfondire la sua personalità e le sue emozioni.
Con questi due protagonisti la Reid mi ha conquistata, Mona e Abe mi hanno fatto sorridere, sospirare e sperare in un risvolto romantico che però l'autrice ci sta facendo agognare. L'attrazione e la tensione sessuale sono fortissimi, ma per sapere come si evolverà la storia di Mona e Abram bisognerà aspettare i seguiti. 
Come avrete capito l’unica pecca di questa nuova uscita è che non si tratta di un volume auto-conclusivo, quindi una volta arrivati all’ultima riga probabilmente non vedrete l’ora di  stringere tra le mani il seguito e scoprire come si metteranno le cose. Solo per questo motivo non ho dato al romanzo un voto più alto, attendo infatti ulteriori sviluppi per concedere quella stellina in più che è sulla buona strada di meritarsi questa trilogia. Fortunatamente la casa editrice ha annunciato la conclusione di questa trilogia entro maggio, quindi sarà un'attesa breve. Nel frattempo io mi sto facendo come al solito certi film mentali e ipotesi su come si metteranno le cose! 
Se amate i romance new adult, le convivenze forzate che danno origini a scintille, gli scambi di identità e i personaggi intelligenti non potete perdervi questa lettura!

Punto di vista:  prima persona di Mona
Sensualità: tensione sessuale e attrazione
Caratteristiche:  new adult, personaggi nerd/intelligenti, scambio identità, convivenza forzata
Stile narrativo:  scorrevole e frizzante, ho adorato i dialoghi
Tipo di finale:  aperto
Voto: 4 stelline 




Ringrazio Always Publishing per la copia del romanzo

Nessun commento

Se ti è piaciuto il post condividilo!
E se ti va, lascia un commento!