mercoledì 19 ottobre 2016

BlogTour Per Sempre con Te - Intervista all'autrice Katie McGarry



Buongiorno lettrici!
Come vi ho già annunciato in precedenza il 13 ottobre è uscito Per Sempre con Teil secondo romanzo della serie romance young adult Thunder Road della bravissima Katie McGarry. Se amate il genere e non avete ancora letto il primo romanzo, QUI potete leggere la mia recensione e farvi un'idea. 

In occasione di questo BlogTour ho avuto l'occasione e il piacere di intervistare l'autrice Katie McGarry. Buona lettura!




1. Come è nata l'idea di scrivere una serie young adult ambientata nel mondo dei club di motociclisti?

I grew up in a neighborhood where there was a local motorcycle club. These men were amazing. They'd stop and help people who had cars that had broken down and they were friendly. Later in life, I realized that people had different perceptions of people who rode motorcycles and I wanted to write a story that challenged that cliche. 

Sono cresciuta in un quartiere dove c’era un club di motociclisti locale. Quegli uomini erano fantastici. Si fermavano e aiutavano le persone le cui macchine si erano rotte ed erano amichevoli. Più avanti, ho realizzato che la gente aveva delle percezioni diverse su quelli che guidavano moto e ho voluto scrivere una storia che mettesse in discussione quel cliché.

2. I Reign of Terror hanno delle loro regole ben precise, ti sei ispirata a qualcuno che conosci? 

Yes. I spent several months with a local motorcycle club for research to write the Thunder Road series. 

Sì. Ho trascorso diversi mesi con un club di motociclisti per informarmi in modo da scrivere la serie Thunder Road.

3. Che tipo di ricerche sul campo hai svolto?

I spent several evenings at the clubhouse watching the interactions with the club members. I also spent a lot of time talking with the members of the club and their family members. I heard some of the most amazing stories, and I also heard stories that broke my heart. One of my favorite evenings was when I rode on the back of a motorcycle! 

Ho trascorso diverse sere al club guardando le interazioni dei diversi membri. Ho anche trascorso diverso tempo a parlare con i membri del club e con le loro famiglie. Ho sentito alcune delle storie più fantastiche e ho anche ascoltato storie che mi hanno spezzato il cuore. Una delle mie sere preferite è stata quando sono stata sul sedile posteriore di una moto!

4. Cosa ti piace di questo ambiente? Cosa invece ti spaventa?

I loved the aspect of family in the motorcycle club. If one of the members should fall, there would be at least thirty other men there to catch him before he hit the ground.  What scared me is that the club made it clear that there were other motorcycle clubs that didn't like that they would not ask for permission to ride on the road in their territory. This club was a legit club and didn't feel that they had to ask anyone for permission to ride anywhere. Because of that, they were often targets of other clubs. 

Ho amato l’aspetto della famiglia nel club. Se uno dei membri cadeva, c’erano almeno altri trenta uomini pronti ad afferrarlo prima che colpisse terra. Quello che mi spaventa è che il club ha reso chiaro che ci fossero altri club di motociclisti a cui non piaceva il fatto che non chiedessero il permesso di percorrere strade nel loro territorio. Questo club era legittimo e non si sentiva in dovere di dover chiedere a nessuno il permesso di guidare da nessuna parte. Per questo, era spesso bersaglio di altri club.

5. Cosa dobbiamo aspettarci da Razor, il protagonista del secondo libro della serie?

Razor is one my favorite characters I have written. When I first met him in Nowhere But Here, he captured my heart. He is a person that most people are terrified of when they first meet him. He's beautiful--blond hair, blue eyes--but he has a reputation of being very cold. What you discover is that Razor is hurting deeply from the death of his mother and that he has a tough time trusting. There is so much emotion churning within Razor and he doesn't know what to do with all the emotions he feels all the time. 

Razor è uno dei miei personaggi preferiti fin ora scritti. Quando l’ho incontrato per la prima volta in “Ovunque con te”, mi ha catturato il cuore. È una persona di cui molti sono terrorizzati quando lo incontrano. È bellissimo—capelli biondi, occhi azzurri—ma ha la reputazione di essere molto freddo. Quello che si scopre è che Razor sta soffrendo molto per la morte di sua madre e che fa fatica a fidarsi. Ci sono così tante emozioni che ribollono dentro Razor e non sa che cosa farsene di tutte queste emozioni che prova sempre.

6. Se potessi dare un volto a Razor e Breanna, chi sceglieresti?

I haven't found anyone yet who matches Razor and Breanna, but I would love to hear from my readers of who they think Razor and Breanna look like. 

Non ho trovato ancora nessuno che combaci con Razor e Breanna, ma amerei sentire dai miei lettori chi pensano assomigli a Razor e Breanna.

7. Qual è la tua frase preferita del romanzo Walk the Edge?

The boy everyone sees, but nobody knows is with the girl everybody knows, but nobody sees.

Il ragazzo che tutti vedono, ma che nessuno conosce è con la ragazza che tutti conoscono, ma nessuno vede.
******

Spero di aver soddisfatto qualche vostra curiosità con le mie domande all'autrice. Questa è l'ultima tappa del Blog Tour, quindi vi ringrazio per averci seguito fino a qui! Buone letture! 


(Traduzione intervista a cura di Cassie)

5 commenti:

  1. Fantastica, come sempre! Amo questa donna e grazie mille per averla intervistata ♡

    RispondiElimina
  2. Devo proprio decidermi a leggere questa serie, vero? Anche perché non ho mai letto nulla che fosse ambientato nel mondo di un club di motociclisti! Questa serie sembra perfetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di si! ;) E poi facci sapere!

      Elimina
  3. La sua frase preferita mi ha decisamente conquistata *-*

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto il post condividilo e clicca su G+1!
E se ti va, lascia un commento!