venerdì 28 giugno 2019

Prossima uscita: INGANNATA di Jay Crownover

In uscita il prossimo mese il primo romanzo della Getaway Series di Jay Crownover. Se avete un debole per i cowboy, aggiungete alla vostra lista questa nuova serie ambientata in Wyoming. Ogni volume ha protagonisti principali diversi.

Ingannata
di Jay Crownover
Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 24/07/2019

Partire per un viaggio lontano dalla civiltà, per Leo significa scoprire una parte di sé che non conosceva

Dopo la rottura con il mio ex, ero distrutta. Riuscivo a stento a continuare la mia routine e mi sentivo fragile e smarrita. E così la mia migliore amica mi ha costretta a partire con lei per uno di quei viaggi avventurosi nella natura selvaggia, sicura che avessi solo bisogno di lasciarmi un po’ andare per ritrovare la fiducia in me stessa. Nessuna di noi due aveva idea di quello che ci saremmo trovate ad affrontare. Nella brochure, ad esempio, non si faceva riferimento al fatto che l’uomo più sexy che avessi mai visto sarebbe stata la nostra guida. E nemmeno che, una volta abbandonata la civiltà, non c’è posto nello zaino per paure e insicurezze. In un certo senso ero pronta ad affrontare un’avventura del tutto nuova, ma non avrei mai immaginato di dover lottare per la mia vita... e anche per il mio cuore. Sono stata sempre bravissima a nascondere i miei sentimenti. Ma adesso che non c’è modo di reprimerli, potrei scoprire che non mi dispiace affatto.



La Getaway Series è composta da:
1. Retreat (Ingannata)
2. Shelter
3. Escape
4. Runaround



Recensione: Tutto tranne un bacio di Chiara Venturelli

Tutto tranne un bacio
di Chiara Venturelli
self-publishing

Trama
L’amicizia è sacra. Soprattutto se c’è un’unica persona di cui davvero ti fidi. John è un uomo in carriera, invidiato dai colleghi per i suoi successi come consulente finanziario e perché non ha problemi a trovare sempre nuove compagne di letto, desiderose di sperimentare le sue “dispensazioni” secondo la leggendaria lista dei tre punti.La sua unica famiglia è il nipote, di dieci anni più giovane, con il quale ha vissuto finché il ragazzo non ha trovato la sua strada.Poi c’è Felicity, la sua unica amica, che ha girato il mondo da uno scavo archeologico all’altro per anni e ora si è resa conto di desiderare una relazione seria e stabile. Da amico premuroso, John non può che offrirsi di farla divertire e rilassare nell’unico modo che conosce, tra un appuntamento e l’altro con un papabile fidanzato.Il problema nasce quando John si rende conto che con lei ha davvero tutto: confidenza, fiducia, affetto e attrazione fisica. Tutto tranne un bacio, su cui hanno posto il veto perché sarebbe troppo intimo. E se non fosse pronto a vederla sistemarsi con un altro uomo? Se quel bacio non dato rappresentasse la sua dannazione e la sua capitolazione?* ROMANZO AUTO-CONCLUSIVO * SPIN-OFF di Linea 97

La mia opinione 


“Tutto tranne un bacio” è il terzo romanzo pubblicato self su Amazon da Chiara Venturelli. Il protagonista, John, è presente in un altro romance auto-conclusivo dell’autrice (“Linea 97” ) ed è un uomo molto affascinante, con un lavoro che prende quasi sempre il sopravvento nella sua vita e che sta per assistere al matrimonio del suo unico nipote Peter, di dieci anni più giovane. John infatti è il “classico” play boy che però pone molta attenzione alle donne con cui si intrattiene, nonostante non abbia avuto una vera e propria relazione stabile. L’eccezione nella sua vita è proprio Felicity: la sua migliore amica da ormai quindici anni.
Il libro inizia con i due protagonisti che convivono temporaneamente a casa di John, in attesa della fine dei lavori nella nuova dimora di Felicity, che dopo anni di vagabondaggio ha deciso di stabilirsi in un posto e mettere per la prima volta davanti alla carriera di archeologa la sua vita personale. Questo rappresenta per la donna un momento di crisi, in cui non riesce più a trovare sé stessa e non sa come uscire da una situazione del genere: è stanca di non avere un uomo al suo fianco e di avere storie di una sola notte o poco di più. Inoltre la convivenza porta John a dover rinunciare ai suoi “appuntamenti” notturni con le sue amiche, in quanto potrebbe risultare sconveniente visto la presenza di Felicity nel divano letto al piano di sotto.
In questo ambiente a dir poco “stretto” la situazione precipita e tra i due migliori amici le cose sembrano complicarsi: la vicinanza e il volersi bene, troppo bene, portano a qualcosa di diverso.
La complicità e l’intimità raggiunta è unica; c’è solo una cosa che manca e che potrebbe cambiare tutto: un bacio.

“A volte si teme qualcosa senza conoscerlo e non ci si rende conto che è solo la paura a bloccarci. Paura di soffrire, paura di alterare lo stato delle cose, paura di perdere chi amiamo.”

Non è mai facile accettare il cambiamento, soprattutto quando è qualcosa dentro di noi a cambiare; i protagonisti di questo romanzo ci insegnano come a volte quello che sembra un enorme stravolgimento in realtà è semplicemente la presa di coscienza di qualcosa che vive in noi da molto più tempo di quanto possiamo credere. Lo strano sentimento che John comincia a provare per Felicity, quello che noi chiamiamo gelosia, diventa ingombrante e non è più una semplice preoccupazione. Il semplice stare accanto al suo migliore amico, per Felicity non è più abbastanza, al punto che preferirebbe allontanarsi pur di dovergli stare accanto senza viverlo come vorrebbe.
Qual è la cosa  giusta da fare? Questo lo sanno solo loro due.
Ancora una volta rimango piacevolmente sorpresa da un magico libro che parla d’amore e non solo scritto da Chiara Venturelli. Vi consiglio di approfittare di queste meravigliose pagine in cui poter sognare e sicuramente imparare anche qualcosa.


Punto di vista: Prima persona, quasi tutti i capitoli sono narrati dal punto di vista del protagonista maschile (John)
Caratteristiche: Divertente, romantico, amicizia
Stile narrativo: Scorrevole, semplice
Sensualità: Sono presenti scene hot, ma descritte in modo molto soft
finale: Auto-conclusivo

giovedì 27 giugno 2019

Recensione: Ti prego non lasciarmi andare di Carian Cole

Ti prego non lasciarmi andare
di Carian Cole 
(All Torn Up #2)

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 28/06/2019

Trama
La mia infanzia venne rubata il giorno in cui mi rapirono, condannandomi a una prigionia di undici lunghi anni. Anche una volta libera non conoscevo più il significato di amore, speranza o felicità. Ero smarrita in un mondo che non mi apparteneva e cominciavo a pensare di non aver diritto ad alcun futuro. Non avrei mai potuto immaginare che il mio principe azzurro sarebbe arrivato con le sembianze di un uomo schivo, coperto di cicatrici e tatuaggi, incapace di pronunciare una singola parola. Il momento in cui i nostri occhi si sono incontrati le nostre anime hanno vibrato e ho capito che era l'unica persona al mondo in grado di salvarmi. E adesso desidero soltanto riuscire a sentire il suono della sua voce. 

La mia opinione


Ti prego non lasciarmi andare è il secondo romanzo della serie “All Torn Up” di Carian Cole, ma non è più di tanto collegato al precedente. Infatti, non vediamo nessuno dei protagonisti di Ti prego non spezzarmi il cuore.
Holly è stata rapita da bambina e tenuta prigioniera in uno scantinato per quasi dieci anni. Quello che la salva è Tyler, un uomo pieno di cicatrici sia fuori che dentro. Lui la tira fuori dal buco in cui è nascosta e uccide il suo rapitore.
La storia si sposta due anni in avanti, quando Holly sta provando a riadattarsi ad un mondo che è andato avanti senza di lei. La sua famiglia sembra non riuscire ad accettarla più, ma allo stesso tempo vuole tenerla imprigionata nella sua situazione attuale, senza darle nessuna via di fuga. Ha una sorella di cui non sapeva l’esistenza, perché è nata mentre Holly era prigioniera, ma i suoi genitori non vogliono fargliela incontrare per non traumatizzare la bambina. L’unico decente in quella famiglia è il fratello che vuole darle la possibilità di scappare da quella piccola cittadina in cui si trovano e dove nessuno sembra dimenticare che cosa le sia successo, e trasferirsi a New York con lui.
L’unica cosa a cui Holly riesce a pensare, però, è al suo cagnolino, che non vede dalla sera della sua liberazione e che sa solo essere stato adottato da qualcuno, e al suo principe, o almeno è così che lei chiama nella sua testa Tyler Grace, l’uomo che l’ha salvata. Non sa ancora che trovare uno, la porterà a trovare anche l’altro.
Tyler è l’esatto opposto di Holly. Vive in solitudine nella foresta perché non vuole avere nessun tipo di rapporto umano. Se qualcuno si avvicina troppo alla sua casa, si mette una maschera e va a traumatizzare il povero sfortunato. Un giorno in particolare, però, quando prova a spaventare una ragazzina per allontanarla dalla sua proprietà, non si aspetta di ritrovarsi davanti proprio Holly, la ragazza che aveva salvato due anni prima, decisamente cresciuta e diventata donna.
Adoro il modo in cui Carian Cole scrive e devo dire che non mi ha deluso neanche per questo romanzo. Una cosa che ho notato è stato il forte contrasto con il precedente. Mentre in Ti prego non spezzarmi il cuore la protagonista femminile sembra ben più matura della sua età, qui è l’esatto opposto. Holly sembra bloccata in un mondo di fantasie. Le è stata portata via l’infanzia, ma sembra quasi che ci stia ancora vivendo. Quello che mi ha fatto impressione è il fatto che sembra che anche per Tyler sia così. Lui ha un sacco di problemi, un sacco di ferite e di paranoie, ma dentro è ancora un bambino che ha solo bisogno di essere abbracciato.
Il motivo per cui questo romanzo mi è piaciuto un po’ meno del precedente è proprio questo. In alcuni punti mi è sembrato di leggere una storia tra due ragazzini di dodici anni, piuttosto che tra due adulti, ma immagino che, per quello che entrambi hanno passato, ci può perfettamente stare. Mi è piaciuto come la Cole abbia affrontato determinati argomenti, ma ci sono due o tre punti che avrei preferito approfondisse di più, ad esempio avrei voluto vedere la reazione della famiglia di Holly alla scoperta della sua relazione con Tyler. Posso però capire la scelta della scrittrice. Questo è un libro sul riuscire a mettersi alle spalle il passato e immagino che anche la famiglia di Holly appartenga proprio a questo, il passato. L’unico importante è il fratello, che la riesce ad amare per quella che è adesso, e infatti a lui viene detto.
Sono stata felice che la Cole abbia aggiunto dei flash back del passato di Tyler, dove ci viene mostrato esattamente quello che gli è successo e non ci viene solo raccontato da lui. Avere una piccola finestra nel suo passato mi ha permesso di conoscerlo meglio e apprezzare di più l’uomo che è diventato e i motivi delle sue azioni.
Nel totale, darei quattro stelline e mezzo al romanzo e lo consiglierei a tutte le amanti del romance.

- Punto di vista: prima persona, alternato
- Sensualità: scene sensuali esplicite
- Caratteristiche: emozionante, travolgente, dark
- Stile narrativo: scorrevole
- Tipo di finale: conclusivo



Ringrazio la newton Compton per la copia ARC del romanzo.

Recensione: Vacanze Reali di Lindsay Emory

Vacanze Reali 
di Lindsay Emory

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita: 27/06/2019

Trama
Dopo che il promesso sposo l’ha piantata in asso all’altare, la principessa Theodora Isabella Victoria di Drieden è sparita per concedersi quattro mesi di esilio. Ma adesso è di nuovo chiamata ai suoi doveri reali: conferenze stampa, apparizioni pubbliche e persino l’organizzazione di eventi. Del resto, è quello che tutti si aspettano da una principessa. Ma Thea non ne può più. Il suo retaggio è stato la causa di tutti i suoi guai. E così una notte sgattaiola fuori dal palazzo. Il ragazzo che incontra in un bar, un affascinante scozzese di nome Nick, le fa immaginare di poter vivere una vita normale. Ma Nick non è esattamente un principe azzurro… Le sue intenzioni, infatti, non sono nobili: è il fratello del fidanzato scomparso di Thea, è una spia inglese e, come se non bastasse, non si fa problemi a usare il ricatto come mezzo di persuasione. E così Thea si unisce a lui a malincuore, per scoprire che cosa è successo il giorno del suo matrimonio. Entrambi, però, ignorano quanto certi segreti possano essere pericolosi…

La mia opinione

Vacanze Reali di Lindsay Emory racconta la storia di Theodora (Thea), principessa di Drieden, cioè di un (inesistente) paese europeo, che scopre di essere stata lasciata dal suo sposo il giorno stesso in cui si sarebbero dovute svolgere le tanto attese e pompose nozze reali. Dopo essersi ritirata dalle scene per circa 4 mesi per riprendersi dalla fine ‘assurda’ della sua storia, ma anche per sfuggire all’umiliazione globale e mediatica a cui è stata sottoposta proprio per via dell’abbandono di Chrisitian, Thea torna a palazzo, pronta a riprendere in mano la sua vita e a prepararsi per poter diventare Regina di Drieden. Nonostante le rigide regole di corte, Thea ha in sé uno spirito libero e un’anima impavida e così una notte, in un momento di ribellione, decide di scappare da palazzo tramite una delle tante uscite segrete, e concedersi un paio d’ore in completo anonimato per sfogare le sue frustrazioni con l’aiuto di qualche bicchierino.
Al bancone del pub dove si reca, però, Thea conosce lo scozzese Nick, uomo affascinante, perspicace e misterioso il quale, dopo essere diventato suo compagno di bevute per l’intera serata, si renderà conto molto facilmente di chi lei sia veramente. La storia vera e propria parte proprio da qui perché Thea, di lì a poco, scoprirà che Nick lo scozzese altro non è se non Nicholas, cioè il fratello maggiore del suo ex fidanzato, arrivato a Drieden per cercare proprio Christian, di cui non si hanno più notizie dal giorno delle loro mancate nozze. Nuovi scenari si aprono quindi nella mente di Thea: Possibile che Christian non l’avesse davvero abbandonata? E se fosse stato costretto a farlo?  Ma soprattutto, possibile che la sua famiglia c’entri qualcosa con l’allontanamento del suo fidanzato? Thea è decisa a scoprire cosa sia accaduto veramente a Christian, ma per farlo dovrà far venire alla luce molte scomode verità che sono state tenute volontariamente nascoste. E se questi segreti danneggiassero lei, la corona e il destino del suo popolo? E se Thea scoprisse che in gioco non ci sono solo gli interessi della corona e della sua nazione ma anche la felicità del suo cuore? Con l’aiuto di Nick, dovrà orientarsi in un mondo di bugie, segreti e menzogne, dove tutti nascondono un segreto e nessuno è chi dice di essere. Dovrà dimostrare di essere all’altezza del titolo che porta e, ancor più, di quello che sta per ereditare, anche se questo possa voler dire sacrificare la propria felicità personale.
La storia, nel suo insieme, è ben costruita e ci sono dei risvolti inaspettati che rendono la trama piuttosto avvincente e molto meno scontata di quello che inizialmente si possa immaginare. Devo dire però che ho faticato molto a stabilire un contatto con entrambi i personaggi che, a mio parere, non hanno avuto modo di esprimere tutto il loro pieno potenziale. Non aiuta il fatto che il libro sia raccontato dalla sola protagonista femminile, quindi Nick è rimasto un personaggio molto oscuro, e non per via del suo carattere o per il modo in cui è stato tratteggiato dall’autrice, ma proprio perché non gli viene dato spazio sufficiente per mostrare chi lui sia veramente, perché compia determinate azioni o cosa provi realmente per Thea. Non sono rimasta entusiasta, purtroppo, neanche dal modo in cui l'autrice ha dato vita alla storia d'amore tra Thea e Nick, una storia, per me, generalmente poco intensa e coinvolgente dalla prima all'ultima pagina.
Il libro è raccontato al passato e, in molte parti, in modalità ‘narrazione’, cosa questa che porta l’autrice a non far vivere direttamente ai suoi protagonisti alcune delle azioni in cui si ritrovano coinvolti, ma semplicemente questi 'momenti' vengono ‘raccontati’, del tipo “quando ripresi i sensi scoprii di aver rischiato la morte”. Ora, voglio dire, poteva pure trovare un modo più coinvolgente per dar vita ad alcune delle pagine più salienti del libro, no? Chi non avrebbe voluto assaporare di più quei momenti concitati o ascoltare direttamente dalle labbra di Nick il suo tumulto interiore o l’intensità dei suoi sentimenti per Thea? Invece no, molti episodi sono semplicemente riportati in modalità ‘lista della spesa’ cioè con l’elenco dei fatti accaduti. Questo per me ha spezzato ogni tipo di possibile connessione con la storia e con i personaggi che, di conseguenza, sono risultati un po’ troppo freddi e distanti. Un piccolo inciso sul titolo italiano: anche per questo libro, il titolo scelto è fuorviante e per nulla attinente con la storia raccontata, quindi occhio. Quella di Thea non è una vacanza, semmai una fuga, poi un allontanamento volontario ed infine un rapimento. Come si possa  pensare che il termine 'vacanza' si adatti a questa storia è fuori dalla mia comprensione.
In conclusione, il libro si legge velocemente, la storia è ben costruita e lo stile è abbastanza fluido. Può rappresentare una buona lettura per tutte le appassionate di intrighi reali e storie ambientate tra le teste coronate europee, e può essere la lettura giusta con cui intrattenersi durante un lungo pomeriggio estivo.

POV:  Unico, quello di Thea.
Stile: In generale fluido, con qualche piccola inesattezza nella traduzione di alcune sintassi.
Caratteristiche: New Adult, Intrighi di palazzo, ambientazione nei palazzi reali.
Sensualità: Assente, esattamente com’è assente anche la sola 'tensione sessuale'.
Finale: Conclusivo
 

Ringrazio Newton Compton per la copia ARC del romanzo

mercoledì 26 giugno 2019

Prossima Uscita: La serie Black di T.L.Smith

Se avete un debole per i dark romance vi segnalo in uscita la serie Black di T.L. Smith.

Titolo: Black
Autrice: T.L.Smith
Serie: Black #1
Editore: Hope Edizioni
Data di uscita: 27 febbraio 2019



Sono fedele, ma tradirò.
Sono forte, ma anch’io ho cicatrici.
Sono un angelo, sì, il diavolo.
L’ho incontrata che aveva sedici anni. È arrivata come una ventata di aria fresca, giunta all’improvviso, che mi ha strappato un sorriso. Ma poi se ne è andata, portando via con sé anche il mio ultimo respiro.
Quel suo sorriso sapeva rischiarare una stanza intera e far palpitare il mio cuore nero.
L’ho ritrovata a distanza di dieci anni, con una siringa piantata dritta nel braccio.
In mezzo alle gambe si formava una pozza di sangue.
Era devastata e io ne ero felice. Non si sarebbe permessa di criticare né me né i miei modi deviati.

Data di uscita: 23/04/2019

L’uomo che una volta si faceva chiamare Black, ora, non c’è più. Cosa è rimasto di lui? 


Una ferita al cuore, una voragine profonda.

Si può aggiustare? O anche solo sostituire?
Le persone mentono e quelle a me più vicine lo fanno più di tutti gli altri.
Non sanno chi sono? E di cosa sono capace?
A volte mi chiedo se ne siano a conoscenza, perché quando svelerò le loro menzogne verranno spediti nell’inferno che, un tempo, io stesso ho visitato.
E non sarà piacevole.

Riuscirà mai a tornare a essere solo Liam e a riabbracciare la sua Rose? O lei non sarà nulla più che Red, un’altra memoria scomparsa?


Data di uscita: 01/07/2019


Tutto cambia, in pochi secondi, minuti, ore.
Lo so bene: è accaduto a me.
Non è stato un cambiamento in meglio.
Sono rotto, andato in pezzi. 
No, non è corretto: perdo pezzi. 
Parti di me mi sono state strappate con tanta violenza che è impossibile recuperarle. 
Anche se vorrei farlo. 
Vorrei farlo per lei.
Questa è la storia di Jack e Addy. 
Questa è la storia del loro amore.

La serie Black è composta da:
1. Black
2. Red
3. White
3.5 Green


Recensione: Legati da un insolito destino di Patrisha Mar

Legati da un insolito destino
di Patrisha Mar

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 18/06/2019

Trama
Sono passati quindici anni da quando Cabe si è trasferito a New York senza farsi più sentire e Reesa, la sua inseparabile amica d’infanzia, non l’ha mai dimenticato.
Nonostante il dolore e la rabbia per non essere più riuscita a mettersi in contatto con lui, infatti, il ricordo di Cabe riesce ancora a farle battere il cuore.
La sua vita a Nunchuck, una piccola cittadina dell’Alaska, continua a scorrere nella sua ordinaria quotidianità, ma tutto è destinato a cambiare. Il padre di Cabe, infatti, muore in circostanze misteriose.
Reesa non sa cosa pensare, anche perché la tragedia porterà sicuramente Cabe di nuovo in città dopo molto tempo. Riuscirà a dimenticare il rancore che prova per lui per stargli vicino in un momento simile?
Ma con l’assassino ancora a piede libero, Reese potrebbe rischiare la vita, oltre che un cuore spezzato. E questa volta, fidarsi di Cabe potrebbe essere la sua unica speranza di salvezza.


La mia opinione

“Legati da un insolito destino” è un paranormal romance frutto di una penna italiana. Inizialmente sembra un normalissimo romanzo rosa i cui protagonisti avrebbero potuto trascorrere insieme il resto della loro vita, ma il destino li ha divisi. 
L’elemento paranormale si inserisce gradualmente nella narrazione fornendo dettagli e piccoli indizi al lettore, che andando avanti nella lettura sarà in grado di ricomporre il puzzle.


“Non esistono i mostri di quelle leggende, ma le leggende hanno sempre un fondo di realtà.”


La storia di base è semplice, condita con della suspense e del mistero riguardo la natura dei personaggi. La trama sembra giocare su un classico cliché: la principessa che, dato un imminente pericolo, viene salvata dal principe azzurro. Ecco, il principe azzurro in realtà è quanto più distante da questo ideale e la principessa è in realtà una donna consapevole di quello che è e molto matura. 
Reesa è una giovane donna che abita nella tranquilla cittadina di Nunchuck, fa la fotografa e tutto va bene, almeno fino a quando non ritrova il cadavere del padre del suo vecchio migliore amico, nonché la persona che l’ha ferita di più in tutta la sua vita. 
Cabe è un personaggio molto particolare, a tratti non si capisce cosa sia quel qualcosa che non va, circondato sempre da un alone di mistero è tornato dopo tantissimi anni nel suo paese natale per scoprire chi ha ucciso suo padre. 
Il rapporto tra i due protagonisti è molto strano: si rincontrano dopo anni e il risentimento della ragazza è fortissimo, ma il senso di protezione e il calore di Cabe la destabilizzano finendo per sconvolgere le vite di entrambi. Il killer del padre di Cabe è ancora in circolazione e lui sa che il prossimo obiettivo è qualcuno a cui tiene più della sua vita. 

“Di nuovo carenza di ossigeno? Stava diventando una pessima abitudine. Ossigeno, Cabe: due parole che non andavano a braccetto.”


Tra mistero, suspense e momenti romantici si intreccia la storia fino a lasciare il lettore sospeso su di un filo, invogliandolo a continuare una lettura che a senso dovrebbe avere un sequel. 

PUNTO DI VISTA: terza persona, focalizzazione diversa 
CARATTERISTICHE: paranormal, romantico
SENSUALITA’: sono presenti scene hot
STILE NARRATIVO: scorrevole, semplice
TIPO DI FINALE: aperto 


Ringrazio la Newton Compton per la copia ARC del romanzo

martedì 25 giugno 2019

Recensione: Per sempre tua di Jewel E. Ann

Per sempre tua
di Jewel E. Ann
(Transcend Duet #1) 

Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 25/06/2019

Trama 
Swayze Samuels ha avuto un'intelligenza particolare sin da quando era piccola. A soli undici anni riusciva a sentire una connessione con eventi accaduti anni prima della sua nascita. Psicologi ed esperti di sviluppo infantile si sono occupati del suo caso, senza mai venirne a capo. Adesso Swayze ha ventun anni, è fresca di college e ha appena ottenuto per l'estate un lavoretto come babysitter di una bambina appena nata. Non appena fa la conoscenza del suo nuovo datore di lavoro, un professore di anatomia diventato da poco vedovo, qualcosa le sembra terribilmente familiare. Come è possibile che conosca tante cose di lui, nonostante la loro differenza di età?

La mia opinione


Se non riconoscessi come conoscenti quelli che a quanto pare sono sconosciuti e non ricordassi cose avvenute prima sella mia nascita, si potrebbe dire che sono perfettamente normale. 

Swayze ha sempre provato ad essere la bambina o la ragazza prodigio che i suoi genitori hanno a lungo sperato diventasse, ma suo padre è morto senza aver visto realizzato questo sogno. Lei infatti è sempre stata molto intelligente, ma sicuramente mai oltre ogni aspettativa. Quel che invece la distingue da chiunque altro è la connessione che in alcune occasioni sente nei confronti di sconosciuti. Uno di questi è Nate, che incontra per caso prima e che diventa il suo datore di lavoro poi. Swayze è convinta di averlo conosciuto in passato: sicuramente sa di lui cose che non potrebbe sapere se già non gli fosse stata vicina. Eppure hanno quindici anni di differenza e lei non può avere ricordi di Nate risalenti a prima della sua nascita… O si?

Lo conosco davvero, non ci siamo solo incontrati una volta e non ne ho solo sentito parlare. C’è di più. Un di più da pelle d’oca, da brividi che mi fanno rizzare i peli sulla schiena.


Wow. Non mi aspettavo questo libro, questa storia e questi protagonisti, non mi aspettavo proprio niente di quel che l’autrice ci ha presentato in questo primo capitolo della Trascend Duet Series. 
Chi è Swayze davvero? Perché conosce Nate? Perché sa cose che nessun altro dovrebbe o potrebbe sapere? Perché dice frasi particolari, che Nate ha già sentito pronunciare una volta da Morgan, la sua ex ragazza, morta misteriosamente? Perché sente una connessione inspiegabile con Nate che in alcune occasioni supera quel che lei prova per Griffin? Eh si, esiste anche un Griffin, il Ragazzo del Supermercato, con il quale Swayze è felicemente fidanzata, anche se da poco tempo. Si amano e sognano una vita insieme, ma il rapporto che si crea tra la protagonista e Nate li metterà alla prova. 
C’è un triangolo? Si e no. Dipende. La solidità della relazione della coppia è fuori discussione, ma l’incontro tra le anime di Swayze che forse non è solo Swayze e Nate genererà sensazioni inaspettate ed imprevedibili. Stiamo parlando di anime che forse ritornano, accidenti, è davvero troppo rispetto a quel che sono solita leggere!


 Sollevo il mento finché i nostri occhi si incontrano. “Ho paura di quello che accadrà quando capirai che non sono lei”.
Mi appoggia la mano sul viso. Non riesco a respirare. Se mi bacia, crollerò. 
“Ho paura di quello che accadrà quando capirai che sei lei.”

È un libro che si conclude quando invece avrei voluto continuasse, non mi aspettavo un colpo di scena del genere che onestamente mi ha dato anche un po’ di angoscia! Le pagine del libro non sono tante, meno di 250, ma in alcuni punti la narrazione sembra poco fluida e pare non portare troppo lontano. Invece l’autrice sa esattamente quel che sta facendo, anche se lo fa lentamente: oltre a stimolare continuamente la curiosità del lettore, sta costruendo una tela perfetta, portando chi legge a tifare per il presente, che è certo, piuttosto che per i sentimenti legati al passato, in modo del tutto irrazionale peraltro.
Se arrivata a metà lettura non ero certa di aver scelto un libro che effettivamente mi stesse piacendo, nel finale ne volevo ancora, volevo il secondo volume, volevo sapere tutti i come, i quando e i perché. Fortunatamente tra un mese circa avrò le risposte.
Mi è piaciuto tanto e ve lo consiglio proprio!


Punto di vista: principalmente di Swayze
Sensualità: presente ma discreta, non predominante
Caratteristiche: soprannaturale, curioso
Stile narrativo: non sempre scorrevolissimo ma intrigante 
Tipo di finale: OMG datemi il secondo, che cliffhanger!!
(Le info sul seguito QUI)


Ringrazio la Newton Compton per la copia ARC del romanzo

Prossima uscita: Resta con me per sempre di Elle Kennedy

In uscita nei prossimi mesi Resta con me per sempre di Elle Kennedy, il primo romanzo della serie romance new adult Briar U, spin-off della serie Off Campus! Ogni libro ha protagonisti principali diversi. 
Titolo:  Resta con me per sempre
Autrice: Elle Kennedy
Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 10 Luglio 2019
Cartaceo: 11 Luglio 2019

L’inizio dell’avventura universitaria rende la vita tra due coinquilini piuttosto difficile… oltre che romantica

Trama
Gli opposti si attraggono, lo sanno tutti. In effetti, non c’è una sola ragione logica per cui non riesco a smettere di pensare a Colin Fitzgerald, l’insopportabile giocatore di hockey del gruppo di amici di mio fratello. Generalmente i ragazzi super tatuati, fissati con i videogiochi e insopportabilmente nerd non fanno per me. Come se non bastasse, mi considera una superficiale. E questo non gioca per niente a suo favore. Ma non è nemmeno il problema maggiore: il suo migliore amico ha una cotta pesante per me. E io mi sono appena trasferita a vivere insieme a loro. Già, sono appena diventata la coinquilina del ragazzo che non potrò mai avere, perché Fitzy ha messo subito le cose in chiaro: non è interessato a me. E nonostante le scintille che continuano a volare per la casa, non ho nessuna intenzione di fargli credere che muoio per lui. Con l’inizio dei corsi universitari e un ambiente del tutto nuovo, ho parecchie altre cose di cui occuparmi. E se Colin dovesse accorgersi di quello che si sta perdendo… meglio per me.

cover originale

La serie Briar U è composta da:
1. The Chase (Resta con me per sempre)
2. The Risk
3. The Play


Recensione: Loneliness di Andrew Levine

Loneliness 
di Andrew Levine 

Editore: More Stories 
Data di uscita: 27/05/2019

"Tutto succede per una ragione". 
"Doveva accadere". 
"È destino". 
Romeo Whitmore si ripete queste parole da sempre, come un mantra. 
E quando un giorno, a sedici anni, si invaghisce di una ragazza intravista in metro, pensa che il grande momento sia arrivato. Per ritrovarla fa stampare centinaia di volantini, dandole appuntamento alla fermata dove si sono visti.
Proprio lì, ad aspettarlo, c’è il suo destino, ma non è la ragazza della metro. 
È Eryn, dolce e sensibile, incuriosita dai volantini sparsi in giro per la città.
Romeo ed Eryn si innamorano, e negli anni costruiscono un rapporto forte e maturo.
Ma non hanno ancora fatto i conti con gli alti e i bassi della vita.
Come impareranno a loro spese, ci sono bassi che tolgono il respiro, che lasciano un vuoto impossibile da riempire, che fanno male al cuore.
E spesso, in una coppia, ciò che può salvare una persona finisce per distruggere l’altra.


La mia opinione



"Loneliness" è un romanzo delicato, profondo, ma a tratti anche molto amaro, che invita il lettore a riflettere su quanto si può sopportare e quanto si può affrontare per stare insieme all'amore della tua vita.
Eryn e Romeo sono due adulti che un tempo si sono amati intensamente. E, nonostante non si vedano più da anni, un filo invisibile sembra tenerli uniti.
Eryn e Romeo, infatti, hanno preso strade diverse a causa di un terribile evento che ha finito per distruggere entrambi. Eppure il destino sembra non aver finito con loro: Eryn e Romeo sono destinati ad incontrarsi nuovamente, perché non sanno vivere l'uno senza l'altra. Ma il passato si può davvero dimenticare? 
Non voglio anticiparvi troppo, ma posso assicurarvi che l'evento che segna i due protagonisti è qualcosa di terribile e che, sfortunatamente, potrebbe capitare a chiunque. 
Romeo è un vigile del fuoco afro-americano, che cerca situazioni rischiose e cariche di adrenalina ogni volta che può, per non dover fare i conti con il proprio cuore. Anche se ha una donna diversa ogni sera, è profondamente innamorato di Eryn. Non è mai riuscito a dimenticarla del tutto.
Eryn vive a New York, dove si è buttata a capofitto sul lavoro, diventando un'importante avvocato. È una donna spezzata, che apparentemente ha una vita perfetta, ma in realtà non è mai realmente andata avanti.


"Siamo cambiati Romeo, la vita ci ha cambiati. Ci ha resi ciò che non credevamo di diventare". Gli confesso sconfitta.
"Come possiamo tornare indietro?" Mi chiede, guardandomi negli occhi, implorandomi di dargli qualcosa che non sono sicura di potergli dare. E in quel momento dimentico tutto, perché anche io ho bisogno di saperlo.



Il ritmo del libro è malinconico e lento, riuscendo così a trasmettere al lettore le stesse sensazioni dei protagonisti.
C'è un'accelerazione sul finale, forse anche eccessiva: avrei voluto saperne di più, leggere ancora un po'.
Il romanzo è pieno di flash-back, proprio per permetterci di comprendere meglio la trama.
Andrew Levine, l'autore del libro, è un giovane autore emergente, che riesce a scrivere con dolcezza di tematiche assai complesse. Ammetto di essere rimasta sorpresa quando ho scoperto che questo romanzo fosse stato scritto da un uomo (colpa dei pregiudizi!).
Per concludere, "Loneliness" è un romanzo che vi consiglio di leggere, magari evitatelo se preferite un racconto più spensierato o se state passando un periodo non troppo felice.
Buona lettura!

Punto di vista: prima persona alternata Eryn/Romeo
Sensualità: sono presenti scene hot
Caratteristiche: amaro, dolce, coinvolgente 
Stile narrativo: malinconico, ma piacevole
Tipo di finale: auto-conclusivo, ma spero in un seguito!




Ringrazio la More Stories per la copia ARC del romanzo

lunedì 24 giugno 2019

Recensione: Tutto il mare è nei tuoi occhi di Silvia Ciompi

Tutto il mare è nei tuoi occhi 
di Silvia Ciompi

Editore: Sperling & Kupfer
Data di uscita:  04/06/2019

Trama
Ci sono persone che vedi una volta e ti lasciano subito il segno, come se ti firmassero la pelle con il loro nome e si mischiassero alle tue molecole. Bolognini Mirko, detto Bolo, è una di quelle. Con i suoi tatuaggi sbiaditi, i ricci scombinati e il sorriso più strafottente dell'universo, è entrato nella vita di Gheghe senza avvisare, un pomeriggio d'inverno, mentre fuori il cielo grigio minacciava pioggia, e da lì non è più andato via. E Gheghe non si è nemmeno resa conto di quello che stava succedendo, troppo presa a viverla, la vita, per avere paura. Nessuno dei due aveva mai pensato che amare qualcuno potesse essere così. Così bello, così vero, così pieno di risate, di baci e così doloroso. Anche adesso che sono passati mesi dal loro addio, ogni volta che i loro sguardi s'incrociano è un cortocircuito. Come se nulla fosse cambiato e toccarsi fosse ancora inevitabile. Entrambi sanno di essere troppo diversi per stare insieme: lui fedele da sempre soltanto alla curva dello stadio, perché è lì che ha imparato a camminare, a correre, a guidare il tifo e a prendersi a pugni; lei ai suoi libri, perché è lì che ha iniziato a sognare. Ma l'amore non si può controllare, arriva dritto come un colpo ben assestato che non ti aspetti. Un amore inatteso e travolgente, che sa mordere la vita, come solo a vent'anni si può fare.


La mia opinione



Tutto il mare è nei tuoi occhi è il secondo ed auto-conclusivo romanzo new adult di Silvia Ciompi, ma è particolarmente collegato al precedente poiché i due nuovi protagonisti principali li abbiamo già conosciuti e visti interagire in Tutto il buio dei miei giorni.
Mirko, soprannominato Bolo, è uno dei migliori amici di Teschio ed un ultrà come lui. 
Margherita, soprannominata Gheghe, è una delle ragazze che Camille ha conosciuto alla clinica di riabilitazione dove è stata ricoverata.
Anche Gheghe come Camille è stata vittima di un tragico incidente, ma le dinamiche sono molto differenti. 
Dopo essere uscita dal coma e dopo due anni passati in una clinica di riabilitazione per imparare ogni cosa dall'inizio, Gheghe è praticamente pronta a tornare alla vita reale. Ma se il suo corpo è  praticamente guarito, psicologicamente parlando è tutta un'altra questione.
Attraverso il punto di vista in prima persona è facile immedesimarsi in Gheghe e comprendere ogni suo stato d'animo: è una ragazza spaventata da cosa l'aspetta fuori, ha paura di non essere abbastanza forte per ricominciare a vivere e lasciarsi tutto alle spalle come sembra aver fatto la sua amica Camille.  
La Ciompi ci racconta questa sua nuova storia parlandoci di cosa succede al presente quando Gheghe esce dalla clinica e rivede Bolo dopo molti mesi di silenzio, ma allo stesso tempo ci rende partecipi di come sono andate le cose tra i due ragazzi quando si sono conosciuti alla clinica per la prima volta, e di tutti i loro incontri successivi, grazie a diversi flashback.
E sono sempre alcuni flashback, ma questa volta di un Bolo poco più che ragazzino, a mostrarci gli scheletri nascosti del passato di questo problematico ragazzo, necessari a comprendere le sue bugie e le sue azioni al presente. 
La situazione è complicata, molto complicata, alla Ciompi piace proprio far soffrire e penare le sue lettrici fino alla fine. 
Quella di Gheghe e Bolo è una storia d'amore sofferta, intensa e travagliata che affronta anche tematiche delicate ed attuali.   
Oltre ad essere la storia di un grande amore giovanile è anche una storia di amicizia, perché Bolo e Teschio sono più che amici, sono una famiglia e ancora una volta questo legame di lealtà è ben evidenziato. 
In generale anche questa nuova storia mi è piaciuta, spesso avrei agito in maniera diversa rispetto ai protagonisti, ma ho trovato lo stesso un senso alle loro azioni, soprattutto considerando la loro età e i loro vissuti.
Lo stile dell'autrice è molto simile a quello del primo volume, è scorrevole, ricco di pensieri ma anche di dialoghi, i suoi personaggi utilizzano un linguaggio grezzo e tipico dei giovani, molto coerente con le circostanze in cui vivono. 
Se avete amato il primo volume della Ciompi, allora vi consiglio anche la storia di Bolo e Gheghe, una storia di perdono, seconde occasioni e nuovi inizi.


Punto di vista: prima persona, alternato

Sensualità: scene sexy presenti
Caratteristiche: storia sofferta, tematiche attuali, 
Stile narrativo: scorrevole
Tipo di finale: conclusivo



Ringrazio la Sperling & Kupfer per la copia del romanzo. 

LE USCITE DELLA SETTIMANA dal 24 al 30 Giugno 2019


Buon inizio settimana a tutte!
Nuovo appuntamento del lunedì con il riepilogo delle uscite più attese dei nostri generi preferiti.

Le uscite in libreria e in ebook dal 24 al 30 Giugno 2019

Ti prego non lasciarmi andare
di Carian Cole 
(All Torn Up #2)
Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 28/06/2019
Su Amazon: https://amzn.to/2KOVJP7


La mia infanzia venne rubata il giorno in cui mi rapirono, condannandomi a una prigionia di undici lunghi anni. Anche una volta libera non conoscevo più il significato di amore, speranza o felicità. Ero smarrita in un mondo che non mi apparteneva e cominciavo a pensare di non aver diritto ad alcun futuro. Non avrei mai potuto immaginare che il mio principe azzurro sarebbe arrivato con le sembianze di un uomo schivo, coperto di cicatrici e tatuaggi, incapace di pronunciare una singola parola. Il momento in cui i nostri occhi si sono incontrati le nostre anime hanno vibrato e ho capito che era l'unica persona al mondo in grado di salvarmi. E adesso desidero soltanto riuscire a sentire il suono della sua voce. 

Per sempre tua
di Jewel E. Ann
Editore: Newton Compton Editori
Data di uscita ebook: 25/06/2019
Su Amazon: https://amzn.to/2XKs8Ka


Swayze Samuels ha avuto un'intelligenza particolare sin da quando era piccola. A soli undici anni riusciva a sentire una connessione con eventi accaduti anni prima della sua nascita. Psicologi ed esperti di sviluppo infantile si sono occupati del suo caso, senza mai venirne a capo. Adesso Swayze ha ventun anni, è fresca di college e ha appena ottenuto per l'estate un lavoretto come babysitter di una bambina appena nata. Non appena fa la conoscenza del suo nuovo datore di lavoro, un professore di anatomia diventato da poco vedovo, qualcosa le sembra terribilmente familiare. Come è possibile che conosca tante cose di lui, nonostante la loro differenza di età?